Caccia 140506162330
NUOVI GUAI 12 Luglio Lug 2014 1440 12 luglio 2014

F35 a terra: gli Usa non autorizzano il volo

Non chiarito l'incidente del 4 luglio.

  • ...

Un velivolo F35: l'Italia ha in programma di acquistarne 90 esemplari.

Gli F35 restano a terra. L'ordine di non far volare i cacciabombarbieri è arrivato dalla Marina degli Usa che ha mantenuto la decisione di tenere nelle basi i jet della Lockheed Martin Corp.
I vertici della Us Navy, infatti, hanno ribadito che non sono state ancora chiarite le cause del guasto al motore di un F35 in Florida in fase di decollo avvenuto il 4 luglio e che ha portato allo stop del programma.
STOP AL PROGRAMMA. Il vice ammiraglio e direttore del Comando aereo della Marina David Dunaway ha spiegato che «in questo momento non ci sono informazioni sufficienti per restituire la flotta F35B e F35C al volo».
Tuttavia, lo stesso Dunaway ha precisato che la Marina è impegnata a restituire la flotta di F35 il più presto possibile. Anche se prima è necessario fare luce su quanto accaduto per evitare nuovi intoppi allo sviluppo del jet da combattimento.
SALTA LA PRIMA USCITA. A causa dello stop al volo, è stato fermato anche il traporto di quattro velovoli F35B verso la Gran Bretagna dove avrebbero dovuto fare la prima apparizione ufficiale alla Royal International Air Tattoo, il più grande spettacolo di aerei militari al mondo che ha preso il via venerdì 11 luglio e all'air show di Farnborough. Quest'ultimo appuntamento finisce il 20 luglio e gli Usa hanno spiegato che potrebbero ancora far partecipare i cacciabombardieri alla manifestazione.
IMBARAZZO PER GLI USA. Secondo quanto si è appreso, la Marina americana ha intenzione di comunicare aggiornamenti sugli F35 mercoledì 16 luglio: Dunaway ha espresso la speranza che i jet possano partecipare all'air show di Farnborough, anche se appare difficile che riescano a presenziare.
I continui problemi ai velivoli stanno generando imbarazzo a Washington, tanto che alcune commesse sono in pericolo: Canada e Danimarca stanno ripensando agli ordini già effettuati. In Italia, invece, il Partito democratico ha spiegato di non voler comprare i jet senza le garanzie sulla sicurezza.

Correlati

Potresti esserti perso