Donne Vescovo 140715065733
CHIESA 14 Luglio Lug 2014 1940 14 luglio 2014

Gran Bretagna, sinodo anglicano dice sì alle donne vescovo

Storico voto a favore dell'introduzione della riforma.

  • ...

Soddisfazione dopo la decisione del sinodo della Chiesa anglicana.

Il sinodo generale della Chiesa d'Inghilterra, riunito nell'Università di York, ha votato lunedì 14 luglio in favore della riforma che istituisce le donne vescovo.
Il 13 luglio, l'arcivescovo di Canterbury, il primate della chiesa inglese, Justin Welby, si era detto fiducioso per il successo dei «sì», affermando che la prima donna potrebbe essere ordinata a capo di una diocesi entro la fine del 2015.
IL SÌ DEL SINODO. Da quanto si è appreso, è stata raggiunta la maggioranza dei due terzi in ognuna delle tre camere che compongono il sinodo (vescovi, clero e laici) necessaria per approvare la riforma.
Come aveva anticipato Lettera43.it, la svolta ha una portata storica: per anni è stata, infatti, al centro di profonde divisioni in seno alla Chiesa d'Inghilterra. E nella precedente votazione del novembre 2012, la maggioranza richiesta era mancata per soli sei voti.
PRIME VESCOVE NEL 2015. Ci sono state grida di giubilo quando è stato pronunciato il risultato della votazione finale nel sinodo.
La riforma ha di fronte ora alcuni passaggi del suo iter considerati come formali, quale il via libera del parlamento e il sigillo apposto dalla regina Elisabetta.
Come già affermato da Justin Welby, arcivescovo di Canterbury, il primate della chiesa d'Inghilterra, la prima donna a capo di una diocesi sarà ordinata entro il 2015.

Correlati

Potresti esserti perso