Filorussi 140711104552
GUERRA NELL'EST 14 Luglio Lug 2014 1146 14 luglio 2014

Ucraina, filorussi: morti 30 miliziani a Lugansk

I ribelli: abbattuti due aerei di Kiev nell'Ucraina orientale.

  • ...

Miliziani filorussi in Ucraina.

Le forze filorusse hanno perso 30 miliziani in seguito ad un attacco di artiglieria dell'esercito ucraino nel pomeriggio di domenica 14 luglio nel villaggio di Aleksandrovka, nella regione di Lugansk, non lontano dal confine con la Russia. La ha reso noto Kostiantyn Knyryk, capo del centro informazione del 'Fronte Sudorientale'.
Knyryk ha riferito che i combattimenti sono proseguiti nella notte al checkpoint di Izvarino e in varie località abitate, come Uralo-Kavkaz, Porechiye, Goncharovka, Smospacco lyaninovo e Sukhodolsk.
I RIBELLI: «ABBATTUTI DUE AEREI DI KIEV». Sempre nella regione di Lugansk, Ucraina orientale, i ribelli filorussi sostengono di aver abbattuto lunedì 14 luglio due aerei di Kiev, i cui un caccia Su-25 e un cargo An-26 che trasportava una ventina di militari. Kiev ha confermato l'abbattimento di un proprio aereo cargo An-26, sostenendo che verosimilmente è stato colpito da tiri provenienti dalla Russia.
TROVATO MORTO UN GIORNALISTA FILORUSSO RAPITO. Su Facebook Konstatin Dolgov, co-presidente dell'organizzazione separatista filorussa Fronte popolare Novorossia, ha poi reso noto che Serghei Dolgov, un giornalista di Mariupol (Ucraina orientale) sequestrato il 18 giugno scorso, è stato trovato morto vicino a Dnipropetrovsk (Ucraina centrale). Secondo Dolgov, dopo il rapimento, il suo omonimo sarebbe stato portato a Dnipopetrovsk e torturato.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso