Mosca Metropolitana 140715111719
INCHIESTA 16 Luglio Lug 2014 0925 16 luglio 2014

Incidente metro Mosca: fermati due operai

Avrebbero montato male uno scambio.

  • ...

Due operai della metropolitana di Mosca sono stati fermati nell'inchiesta sul deragliamento di un convoglio che ha provocato la morte di 22 persone. Lo ha reso noto Vladimir Markin, portavoce del comitato investigativo. I due (il supervisore dei binari Valeri Bashkatov e il suo assistente Iuri Gordov) sono accusati di aver violato le norme di sicurezza sui trasporti, per aver fissato male uno scambio all'origine dell'incidente.
USATO FIL DI FERRO. Una fonte della polizia ha spiegato che lo scambio, invece di mandare il convoglio nella giusta direzione, ne avrebbe ostacolato la corsa facendo uscire dal binario i primi tre vagoni. «Il meccanismo dello scambio è stato fissato con del fil di ferro comune di 3 millimetri di diametro, cosa che ne ha causato la rottura provocando il deragliamento del treno dai binari».
INDAGINE AMPIA. Secondo gli investigatori, le due persone accusate «sono state direttamente coinvolte nei lavori e nella successiva messa in opera» del nuovo sistema di scambio. Chi indaga intende «identificare e incriminare tutte le persone coinvolte in questa tragedia, dagli esecutori ai dirigenti, che avrebbero dovuto controllare e garantire pienamente la sicurezza del trasporto metropolitano di Mosca».
Il 16 luglio è stata proclamata una giornata di lutto cittadino.

Correlati

Potresti esserti perso