Ucraina Boeing Malaysia 140717201510
RESPONSABILITÀ 17 Luglio Lug 2014 2350 17 luglio 2014

Aereo abbattuto, intercettazione compromettente tra 007 russo e ribelli

Sarebbe la prova contro Mosca. Putin: «È tutta colpa di Kiev».

  • ...

Ucraina: resti del Boeing 777 della Malaysia airlines dopo lo schianto (17 luglio 2014).

Nel continuo rimbalzo di responsabilità sull'abbattimento del Boeing 777 MH17 della Malaysia Airlines i servizi della sicurezza ucraina hanno riferito di avere intercettato delle conversazioni telefoniche che ammetterebbero il coinvolgimento dei filorussi nella distruzione dell'aereo.
Lo ha riferito su Twitter il sito Breaking news.
DUE TELEFONATE. Le intercettazioni riguardano due telefonate: nella prima uno dei comandanti dei ribelli dice a un agente dell'intelligence militare russa che la forze separatiste hanno abbattuto un aereo civile. Nella seconda parlano due combattenti: «Sono stato sul luogo dello schianto», dice uno dei due, «non ci sono armi, solo valigie e documenti. Ho trovato quelli di uno studente indonesiano».
PUTIN: «SOLO COLPA DI KIEV». Vladimir Putin ha invece addossato all'irresponsabilità ucraina la tragedia: «Non sarebbe successo se Kiev non avesse ripreso l'operazione militare contro i ribelli», ha tuonato il leader del Cremlino.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso