Franco Gabrielli 140717191419
OPERAZIONE 17 Luglio Lug 2014 1917 17 luglio 2014

Costa Concordia, la partenza può slittare di un giorno

Ritardo dovuto al forte maestrale.

  • ...

Il capo della Protezione civile Franco Gabrielli.

Potrebbe slittare a martedì 22 luglio la partenza della Concordia dal Giglio. Lo ha detto il capo della Protezione civile Franco Gabrielli sottolineando che l'eventuale posticipo di 24 ore della partenza per Genova è dovuto sia alle condizioni meteo previste per lunedì sia ai rallentamenti alle operazioni di collegamento delle catene che devono sostenere i cassoni.
DIFFICOLTÀ COI CAVI. I problemi nei collegamenti dei cavi e delle catene che sostengono i cassoni e il forte vento di maestrale «che non hanno la benché minima incidenza sul progetto complessivo e sulla stabilizzazione della nave», ha precisato Gabrielli, hanno fatto slittare i tempi del rigalleggiamento vero e proprio di circa 24 ore.
Dunque la nave dovrebbe cominciare a salire non più venerdì 18 luglio ma sabato 19. Inoltre è previsto un peggioramento meteo proprio nella giornata di lunedì 21: «Le condizioni meteo attese, che saranno affinate nelle prossime ore, non sono proprio positive».
GABRIELLI: «CERCHIAMO DI FARCELA PER LUNEDÌ». Dunque, ha concluso Gabrielli, «il combinato disposto tra le problematiche tecniche e il peggioramento meteo, ci portano a dire che lunedì resta il nostro obiettivo ma non escludiamo che possa essere martedì la giornata della partenza».
Franco Porcellacchia e Sergio Girotto, i due ingegneri responsabili del progetto, hanno commentato: «Conoscevamo le difficoltà dell'operazione e infatti abbiamo sempre ripetuto che è impossibile dare delle tempistiche precise».
I due hanno però ribadito che ogni giorno vengono fatti «progressi significativi». Allo stato, hanno spiegato i tecnici, per dare il via al rigalleggiamento vero e proprio, restano da collegare due catene e quattro cavi a tre cassoni sul lato di dritta. È invece stato risolto un problema con una terza catena, che era rimasta bloccata ed è ora invece collegata al cassone di riferimento.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso