Boss Bruno Palamara 140717183854
GIUSTIZIA 17 Luglio Lug 2014 1839 17 luglio 2014

'Ndrangheta, Bruno Palamara arrestato

Preso sull'A3: era latitante dal 2013.

  • ...

Il boss Bruno Palamara.

Il boss della 'ndrangheta, Bruno Palamara, 51 anni, uomo di spicco dell'omonima cosca, è stato arrestato sulla A3 all'altezza di Sala Consilina, dalla squadra mobile di Reggio Calabria e dagli uomini dello Sco. Palamara era latitante da un anno e mezzo, ricercato per traffico internazionale di droga, e operava tra Belgio, Olanda e Germania.
Con Palamara, gli uomini dello Sco e della squadra mobile di Reggio Calabria hanno arrestato per favoreggiamento un altro calabrese di 43 anni.
DOCUMENTO CONTRAFFATTO. Il boss ha tentato di nascondere la propria identità esibendo un documento di riconoscimento contraffatto. La localizzazione di Palamara è avvenuta a seguito di complesse indagini, anche di natura tecnica, svolte dal servizio centrale operativo e dalla Squadra mobile di Reggio Calabria, che hanno consentito di bloccare lungo l'A3 un'autovettura condotta da un favoreggiatore del latitante.
RICERCATO DA INIZIO 2013. Bruno Palamara era ricercato dal febbraio del 2013 perchè destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Roma su richiesta della Dda della capitale, per traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Palamara, nonostante non fosse inserito negli elenchi del ministero dell'Interno dei latitanti di massima pericolosità, è considerato, per la sua caratura criminale, un elemento di vertice delle cosche Palamara-Maviglia-Staiti, operanti in Italia e in alcuni Paesi del nord Europa (Belgio, Olanda e Germania) nel traffico di droga. L'operazione si inserisce in un più ampio dispositivo di intervento teso a contrastare la 'ndrangheta nelle sue proiezioni nazionali e internazionali.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso