Silvio Berlusconi 140718131919
RUBYGATE 18 Luglio Lug 2014 1548 18 luglio 2014

Berlusconi assolto: «Magistrati ammirevoli»

Il leader di Fi: «Un'accusa ingiusta e infamante. Penso ai miei cari».

  • ...

L'ex premier Silvio Berlusconi.

Silvio Berlusconi ha commentato la sentenza d'Appello che lo ha assolto dalle accuse di concussione e prostituzione minorile nel processo Ruby, con un attestato di stima nei confronti dei magistrati: «La maggioranza dei magistrati è ammirevole. Oggi hanno dato conferma a quello che ho sempre asserito».
BERLUSCONI COMMOSSO. «Sono profondamente commosso», ha detto ancora Berlusconi. «Solo coloro che mi sono stati vicini in questi anni sanno quello che ho sofferto per un'accusa ingiusta e infamante». Il primo pensiero del leader di Forza Italia è andato ai suoi cari: «Per questo il mio primo pensiero oggi va ai miei affetti più cari, che hanno sofferto con me anni di aggressione mediatica, di pettegolezzi, di calunnie, e che mi sono stati accanto con serenità e affetto ineguagliabili».
UN PENSIERO PER I COLLABORATORI. L'ex Cavaliere ha voluto rivolgere un pensiero anche «ai tanti, tantissimi amici, collaboratori, sostenitori, e soprattutto ai milioni di italiani che hanno continuato a credere nelle nostre battaglie politiche e a starmi vicino nonostante tutti i tentativi di infangare il mio nome e la mia onorabilità».
GRAZIE AGLI AVVOCATI. A tutti gli avvocati Berlusconi ha rivolto un «caloroso ringraziamento: al professor Coppi, all'avvocato Dinacci, all'avvocato Ghedini e all'avvocato Longo, che hanno saputo fare il loro lavoro non soltanto con altissima professionalità e competenza, ma anche con quella passione civile, con quella sensibilità umana, con quella sete di verità che hanno dato ancora più valore al loro eccellente lavoro».
IL TWEET DI FORZA ITALIA. Il partito dell'ex premier Silvio Berlusconi ha commentato l'assoluzione del suo leader con un tweet rispettoso nei confronti della magistratura.

Correlati

Potresti esserti perso