Israele Gaza 140718164110
GUERRA INFINITA 19 Luglio Lug 2014 0807 19 luglio 2014

Gaza, raid israeliani: vittime tra i civili

Ordinato lo sgombero di due campi profughi in vista di futuri attacchi.

  • ...

Un tank israeliano nella Striscia di Gaza.

Alcuni fonti mediche hanno riferito di nuovi raid israeliano su Gaza. che hanno provocato la morte di 11 palestinesi. Gli attacchi hanno colpito un gruppo di persone che si trovava all'uscita di una moschea di Khan Younes, come riferito alla France Presse il portavoce dei servizi di soccorso Ashraf al-Qudra, aggiungendo che tre delle vittime appartenevano alle stessa famiglia.
TRA LE VITTIME ANCHE UNA DONNA. In 12 giorni di offensiva israeliana, secondo le forze di sicurezza, il numero delle vittime palestinesi è 307. Il primo attacco ha ucciso sette persone, tra cui una donna, all'uscita di una moschea di Khan Younes, nel Sud della Striscia. Due altre persone hanno perso la vita poco dopo in due attacchi distinti a Beit Hanoun, nel Nord, e a Deir al-Balah, e infine altre due in due diversi raid ancora a Khan Younes.
COLPITA UNA CASA. Altri cinque corpi sono stati estratti dalle rovine di una casa colpita dal fuoco israeliano sempre a Khan Yunes, come hanno riferito i servizi di emergenza di Gaza, citati dalla agenzia di stampa Maan. Le vittime sono stati identificate in Rushdi Matar, Ismail Al-Louhily, Rafat Bahloul, Billal Ismail e Mohammad Ismail. Con loro, il bilancio aggiornato delle vittime palestinesi a Gaza sale a 316.
ORDINATO LO SGOMBERO DI DUE CAMPI PROFUGHI. Intanto Israele ha ordinato agli abitanti di due campi profughi nella zona centrale di Gaza, al Maghazi e Nusseirat, di sgomberare le proprie abitazioni per non restare coinvolti in futuri combattimenti. Nei giorni scorsi direttive simili sono state impartite agli abitanti di località vicine al confine israeliano (Beit Lahya, Beit Hanun, al-Atatra, Sajaya e Zaitun).

Correlati

Potresti esserti perso