Carabinieri 130622163738
GIUSTIZIA 21 Luglio Lug 2014 0606 21 luglio 2014

'Ndrangheta, a Reggio Calabria 19 in manette

Membri di una cosca che controllava affari nel Sud della città.

  • ...

Un'auto dei carabinieri.

Si è svolta a all'alba del 21 luglio un'operazione dei carabinieri dei comandi provinciali di Roma e di Reggio Calabria che, a conclusione di due anni d'indagini, hanno eseguito 19 ordinanze di custodia cautelare a carico di altrettanti appartenenti alla cosca di 'ndrangheta Caridi-Borghetto-Zindato, operante nella zona Sud della città di Reggio.
SODALIZIO MAFIOSO. I provvedimenti sono stati emessi dal gip del tribunale di Reggio Calabria su richiesta della Direzione distrettuale antimafia (Dda). Agli arrestati vengono contestati i reati di associazione per delinquere di tipo mafioso; traffico di droga e concorso in detenzione e porto in luogo pubblico di armi da fuoco, reati aggravati dall'avere favorito un sodalizio di tipo mafioso.
IL RUOLO DELLA MADRE. Tra le persone coinvolte nell'operazione c'è anche una donna, madre di due affiliati alla cosca, che avrebbe svolto un ruolo centrale nell'organizzazione del gruppo criminale facendo le veci dei figli, entrambi detenuti, fungendo da punto di riferimento per gli affari della cosca.

Correlati

Potresti esserti perso