Concordia 140727101708
ULTIMO VIAGGIO 27 Luglio Lug 2014 0822 27 luglio 2014

La Costa Concordia è arrivata a Genova

La nave è entrata nel porto ligure.

  • ...

Fine del viaggio. La Costa Concordia è entrata in porto a Genova. Intorno alle 11.40 il relitto ha cominciato ad entrare, di poppa, nel bacino di Prà-Voltri, all'interno dello spazio acqueo protetto dalla diga foranea. L'ultimo viaggio del relitto si è concluso. Manca solo l'ultima operazione: l'ormeggio e la messa in sicurezza che, è iniziata verso le 14. Si tratta dell'ultima fase di questo viaggio, perché il futuro della Concordia prevede lo svuotamento dello scafo e lo smantellamento.
Soddifatto il prefetto Gabrielli, cha ha dichiarato: «Missione compiuta, Non è più ora della scaramanzia». A Genova è arrivato anche il premier Matteo Renzi, che ha ringraziato tutti i lavoratori.
Dopo 929 giorni finisce una storia iniziata il 13 gennaio 2012, e costata la vita a 32 persone. L'ultimo viaggio è iniziato il 23 luglio, quando la nave è partita per raggiungere Genova, luogo prescelto per lo smantellamento.

Il liveblogging

17.15 - SLOANE: «UNA GRANDE SFIDA». Una «grande sfida» e una «squadra eccezionale». Lo ha detto il salvage master Nick Sloane durante la conferenza stampa al termine dell'ormeggio del relitto di Concordia. «Tutto è stato svolto alla perfezione», ha aggiunto. «È bello essere arrivati qui, è bello aver terminato il lavoro».

17.11 - LETTICH: «INGRESSO RITARDATO PER IL VENTO». È andato «tutto bene» anche se il vento la mattina del 27 luglio ha rallentato le operazioni di ingresso della Concordia nel porto di Genova. Lo ha detto Giovanni Lettich, il capo dei piloti del capoluogo ligure. «L'avevo accompagnata fuori e oggi l'ho riportata dentro ed è un dispiacere vederla in queste condizioni», ha sottolineato Lettich.

17.01 - GABRIELLI: «OPERAZIONI CONCLUSE CON RECUPERO REBELLO». «In questa tragedia c'è ancora per me e tanti altri, come i sommozzatori, un momento particolare e decisivo. Il giorno in cui potremo chiamare Kevin... Quello sarà il compimento di tutta l'attività». Lo ha detto il capo della Protezione civile riferendosi alle ricerche di Russel Rebello il cameriere di Costa Concordia ancora disperso. Kevin è il fratello al quale Gabrielli vorrebbe dare la notizia del ritrovamento.

16.58 - LA NAVE NON È PIÙ DI COSTA. La Concordia non è più di Costa crociere. Alle 15.40 del 27 luglio è stato firmato l'atto notarile che ha sancito il trasferimento della proprietà della nave al raggruppamento Saipem-San Giorgio del porto. Lo ha reso noto l'ufficio stampa del gruppo di aziende che ha curato il recupero del relitto. L'atto prevede che la vendita sia effettuata allo scopo specifico della demolizione e del riciclo, secondo gli accordi e le prescrizioni concordate con le autorità e principalmente con il ministero dell'Ambiente.

16.55 - SLOANE SODDISFATTO. «È andato tutto bene. Sono molto contento». Sono state le prime parole pronunciate da Nick Sloan , salvage master di Costa Concordia, non appena messo piede a terra al termine delle operazioni di ormeggio del relitto.

16.45 - ORMEGGIO CONCLUSO. I tecnici hanno posizionato le panne antinquinamento di profondità attorno al relitto, concludendo così tutte le operazioni necessarie alla permanenza della Costa Concordia lungo la Foranea del porto di Voltri-Prà.

14.27 - AL VIA L'ORMEGGIO. È iniziato l'ormeggio del relitto di Costa Concordia giunto alla fine della diga Foranea nel porto di Voltri-Prà. Gli ormeggiatori hanno messo a terra i cavi e stanno provvedendo a collegarli alle diciotto bitte rinforzate presenti in banchina. L'operazione, una volta terminata, rappresenterà la fine della fase di trasferimento del relitto.

13.00 - RENZI A GENOVA. Il premier Matteo Renzi è arrivato a Genova accompagnato dalla moglie e dai figli. Il presidente del Consiglio è arrivato con un volo atterrato al 'Colombo'. Ad accoglierlo c'era il responsabile della Protezione Civile, Franco Gabrielli. Adesso il presidente del Consiglio si sposterà verso il porto di Prà-Voltri per attendere l'attracco di Costa Concordia. Lì troverà ad accoglierlo il ministro della Difesa Roberta Pinotti e i presidenti di Regione e Porto, Claudio Burlando e Luigi Merlo.

12.30 - TUTTA LA NAVE NEL BACINO. Il relitto di Costa Concordia è entrato completamente in bacino, accolto dall'urlo della sirena della motonave Virginia che ha così salutato Costa Concordia a nome di tutto il Vte.

11.49 - ENTRATA IN PORTO. I rimorchiatori del porto di Genova stanno trainando il relitto della Concordia, con i cassoni che le hanno permesso di rigalleggiare, verso l'angolo della diga foranea del porto a Praà-Voltri. Li' sarà ormeggiate alle 18 bitte che sono state montate appositamente per mettere in sicurezza lo scafo.

11.32 - IN SICUREZZA ALLE 14. «Intorno alle 14 il relitto di Costa Concordia sarà ormeggiato in sicurezza in banchina». Lo ha detto il responsabile della protezione civile Franco Gabrielli.

11.26 - RELITTO ALLINEATO. Il relitto di Concordia è allineato e si trova a meno di mezzo miglio dall'imboccatura della diga foranea del porto di Genova dove i rimorchiatori lo stanno trainando.

10.52 - «AL GIGLIO FU IMPERIZIA». «Di fronte a quello che è capitato al Giglio non c'è risposta. Fu imperizia allo stato puro e la manovra che fu fatta non si poteva fare». Lo ha detto il ministro dell'ambiente Gianluca Galletti rispondendo ad una domanda dei cronisti sulle misure prese dal governo in risposta a quella tragedia. «Già il governo di allora prese alcune misure di restrizione della navigazione. Noi stiamo aumentando i controlli perché tutte le regole vengano rispettate», ha sottolineato.

10.46 - STACCATO IL SECONDO RIMORCHIATORE. Il secondo rimorchiatore di altura che ha trainato Concordia dall'isola del Giglio a Genova, il Blizzard, è stato sganciato dal relitto e il rimorchiatore del porto di Genova più potente, il Messico, è agganciato a prua di Concordia.

10.37 - I FRANCESI SI FIDINO. «I francesi devono imparare a fidarsi un po' più di noi italiani. L'operazione Concordia è andata molto bene, avevamo preparato tutte le precauzioni. Non c'è stato alcun inquinamento». Lo ha detto il ministro dell'Ambiente, Gianluca Galletti.

10.28 - INIZIATE LE MANOVRE. È cominciata la manovra di 'evoluzione' del relitto di Costa Concordia, operazione propedeutica per l'ingresso in porto, dove sarà ormeggiata. Il rimorchiatore del porto di Genova, Messico, sta guidando le operazioni.

10.20 - THAMM: «GRANDE PROFESSIONALITÀ». «Il trasferimento è avvenuto senza problemi per la grande competenza e professionalità di tutti coloro che stanno effettuando l'operazione». Lo ha detto l'Ad di Costa Michael Thamm dopo un breve incontro con il ministro Galletti.

9.26 - GALLETTI IN CAPITANERIA. Il ministro dell'Ambiente Gianluca Galletti è arrivato all'unità di crisi allestita in Capitaneria di porto a Genova per partecipare ad un briefing con il responsabile della Protezione civile Franco Gabrielli sullo stato delle operazioni per condurre la Concordia nel porto di Prà-Voltri. Gabrielli ha spiegato al ministro i dettagli dell'operazione. «Non ci resta che prepararci per l'arrivo di questo pomeriggio», ha detto il ministro.

8.33 - RIDOTTA LA VELOCITÀ. Il vento di tramontana a 15/20 nodi rafficato sta rallentando le operazioni di sganciamento del rimorchiatore oceanico Blizzard che sta trainando il relitto della Concordia a 2 miglia dalla diga foranea di Prà dove avverranno le operazioni di aggancio dei rimorchiatori genovesi. Le condizioni del mare sono buone ma il vento dovrebbe 'cadere' solo verso le 10.

8.16 - RITARDI PER IL VENTO. Il capo della protezione civile Franco Gabrielli, dalla capitaneria di porto di Genova, ha dichiarato: «Le operazioni sono iniziate e in questo abbiamo un vento intorno ai 20 nodi. Stiamo verificando quanto possa intervenire sulle operazioni e potrebbe dare un piccolo ritardo nel programma».

7.33 - THAMM A BORDO. L'amministratore delegato di Costa Michael Thamm è salito a bordo della Concordia, dopo essere stato accompagnato da una pilotina, ed è ora nella control room insieme al salvage master Nick Sloane e agli altri ufficiali che hanno portato il relitto a Genova.

6.22 - SALGONO I PILOTI. I piloti del porto di Genova stanno salendo a bordo della Costa Concordia, attualmente a circa due miglia dall'imboccatura del porto capoluogo ligure. Saranno otto i rimorchiatori di Genova a trainare il relitto all'interno della diga foranea di fronte al terminale del Vte. Secondo stime della Capitaneria di porto sara' necessaria circa un'ora per l'aggancio degli otto rimorchiatori.

5.58 - PARTITI I RIMORCHIATORI. Sono partiti i rimorchiatori del porto di Genova per andare a rilevare Costa Concordia dai due rimorchiatori oceanici che l'hanno trainata fino al capoluogo ligure. Nel frattempo uno dei due rimorchiatori che ha trainato Concordia, il Resolve, si e' sganciato dal relitto.

Correlati

Potresti esserti perso