Merkel 140710175552
DECISIONI 28 Luglio Lug 2014 1510 28 luglio 2014

Datagate, Germania prepara 2 mila cellulari anti spie

Nuova misura per proteggere i dati.

  • ...

La cancelliera tedesca, Angela Merkel.

Dopo le macchine da scrivere per proteggere i dati sensibili il governo tedesco pensa a telefonini a prova di spia.
Secondo la Bild l'esecutivo guidato da Angela Merkel sta preparando Cellulari blindati, dotati di un sofisticato sistema anti-intercettazione per difendersi dallo spionaggio americano, e non solo, dopo le molte rivelazioni sul datagate dovute alla 'talpa' Edward Snowden.
DUEMILA CELLULARI COSTOSI. L'indiscrezione arriva da un documento riservato del governo.
Duemila cellulari, molto costosi, e dotati di un meccanismo di sicurezza, potrebbero garantire in futuro la trasmissione di dati sensibili, al riparo dal pericolo di intercettazione.
Nell'ottobre 2013 i tedeschi hanno scoperto che perfino il cellulare della cancelliera Angela Merkel era stato messo sotto controllo dagli agenti Usa.
INVITO A MAGGIORE DISCIPLINA NELLE INTERCETTAZIONI. Il presidente dell'antispionaggio, Hans-Georg Maassen, dalle pagine della Frankfurter Allgemeine Zeitung ha invitato a una maggior disciplina nelle conversazioni telefoniche: «Molte cose si possono spiegare e comunicare in colloqui svolti di persona, senza il telefono».
RAPPORTI USA-GERMANIA TESI. Durante l'estate 2013 la scoperta di due agenti tedeschi corrotti dai servizi americani per ottenere informazioni sensibili ha inasprito lo scontro fra Berlino e Washington sull'attività degli agenti di spionaggio in Germania, sfociato nella decisione del governo di cacciare dal Paese il capo dei servizi Usa: una misura straordinaria che ha messo a dura prova le relazioni transatlantiche.

Correlati

Potresti esserti perso