Notav Protesta 130528182057
TENSIONE 30 Luglio Lug 2014 1241 30 luglio 2014

Protesta No Tav, scontri in provincia di Alessandria

Manifestazione contro gli espropri. Cariche e lacrimogeni della polizia.

  • ...

Aumenta la tensione in val di Susa per la protesta No Tav.

Momenti di tensione in provincia di Alessandria, nelle zone di Arquata, Serravalle e Pozzolo, dove alcune decine di No Tav Terzo Valico hanno cercato di opporsi al nuovo tentativo del Cociv (Consorzio collegamenti integrati veloci) di effettuare le immissioni in possesso nelle aree da espropriare indicate nel progetto.
Una carica di alleggerimento è stata effettuata dalle forze dell'ordine, che hanno anche lanciato alcuni lacrimogeni. Le tensioni maggiori si sono verificate tra i boschi di Moriassi, con alcune persone rimaste lievemente contuse.
BARRICATE RIMOSSE. Le forze dell'ordine hanno rimosso, sulla strada lungo il bosco, le piccole barricate realizzate dai No Tav con gli arbusti. Dopo alcuni minuti la situazione è tornata normale. Ora i manifestanti si stanno spostando verso un'altra area, dove sono previsti nuovi espropri. «Hanno offerto ai proprietari fino a cinque volte il prezzo di mercato dei loro terreni e delle loro case per raggiungere un accordo bonario» - è l'accusa che i No Tav Terzo Valico hanno mosso sul loro organo di informazione online - «e si badi bene, lo hanno fatto con soldi pubblici che dovrebbero essere utilizzati per scopi più nobili».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso