Ucraina 140524214304
TENSIONE 30 Luglio Lug 2014 0948 30 luglio 2014

Ucraina, scontri nell'Est tra ribelli e truppe di Kiev

Continua l'avanzata dei militari. Almeno 19 morti a Donetsk.

  • ...

Un filorusso nella regione di Donetsk in Ucraina.

Sono almeno 19 le persone rimaste uccise tra il 29 e 30 luglio negli scontri tra le truppe di Kiev e i miliziani separatisti nella regione di Donetsk, nell'Ucraina orientale. Lo fanno sapere le autorità sanitarie locali precisando che 19 cadaveri sono stati portati negli obitori della regione e che 31 persone sono invece state ricoverate per ferite di varia gravità dovute ai combattimenti.
I militari ucraini continuano ad avanzare nelle regioni orientali. Le truppe di Kiev hanno annunciato di aver ripreso il controllo di Avdeievka, una cittadina ad appena una decina di chilometri da Donetsk, importante città dell'Ucraina orientale ancora nelle mani dei miliziani separatisti. Le forze armate ucraine sostengono inoltre che sono in corso operazioni militari per riconquistare anche Ilovaisk, nella regione di Donetsk, e Pervomaisk, nella regione di Lugansk.
VERTICE A MINSK. I miliziani separatisti dell'Ucraina orientale tengono ancora prigioniere 151 persone. Lo ha detto il presidente ucraino Petro Poroshenko in un incontro a Gorlivka con le madri e le mogli dei militari di Kiev liberati recentemente: 17 secondo il capo di Stato. Intanto il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha accettato la proposta di Poroshenko di organizzare un vertice Kiev-Mosca-Osce sulla crisi in Ucraina il 31 luglio a Minsk.

Correlati

Potresti esserti perso