Tonina Pantani Madre 140802182535
DENUNCIA 2 Agosto Ago 2014 2319 02 agosto 2014

Pantani, la madre: «Ucciso perché aveva scoperto qualcosa»

Tonina: «Non sono stati i pusher». Ma non ci sono indagati.

  • ...

Tonina Pantani, la madre di Marco.

Non ha dubbi Tonina Pantani, non li ha mai avuti. Suo figlio «è stato ucciso» e la notizia dell'apertura di un nuovo fascicolo d'indagine da parte della procura di Rimini è un misto di rabbia e soddisfazione per chi, lungo tutti questi 10 anni, non ha mai creduto al suicidio di Marco.
«Me l'hanno ammazzato», si è nuovamente sfogata ai microfoni di Tgcom24, «la mia sensazione, sin da subito, è che avesse scoperto qualcosa e gli abbiano tappato la bocca».
«NON SONO STATI I PUSHER». E ancora: «Non vedo altre ragioni. Non mi sono mai sbagliata su Marco. Così come non credo che siano stati gli spacciatori».
«Sono 10 anni», ha aggiunto la madre di Pantani, «che lotto e non mollerò, fino alla fine. Voglio la verità, voglio sapere cosa è successo a mio figlio. Da subito ho detto che me l'hanno ammazzato e, infatti, me l'hanno ammazzato».
NESSUN INDAGATO. Sul fronte investigativo, il pm Paolo Giovagnoli ha sottolineato che non ci sono indagati nella nuova inchiesta sulla morte del ciclista, spiegando che il fascicolo è iscritto a modello 44, quello usato a carico di ignoti.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso