Sindaco Viareggio Leonardo 140802220843
DIRITTI 2 Agosto Ago 2014 2209 02 agosto 2014

Viareggio, cambia sesso il vicesindaco

Chiara Romanini diventerà Gianmarco.

  • ...

Il sindaco di Viareggio Leonardo Betti, a sinistra, e il vicesindaco Chiara Romanini.

Cambia sesso il vicesindaco di Viareggio: Chiara Romanini è pronta a diventare Gianmarco. A settembre il primo intervento chirurgico al quale il secondo cittadino del capoluogo versiliese si sottoporrà dopo la cura ormonale alla quale si è già sottoposta.
Il tutto, ha spiegato lo stesso vicesindaco in un'intervista al Secolo XIX, «per correggere l'errore della natura». Romanini, 30 anni, avvocato penalista, è stata eletta nelle liste del Partito democratico ed è il vice del sindaco Leonardo Betti, che guida una giunta di centrosinistra.
«UN FUTURO DA PADRE E MARITO». Alla vita ha dichiarato di non chiedere «altro che normalità» e un futuro di «padre e marito». Capelli corti, di solito vestita con giacca e cravatta o maglione e jeans, «a Viareggio» - ha detto - «lo sanno anche gli alberi come sono. Ma accettare è un'altra cosa e le leggi non aiutano». «Lavoro da quando avevo 14 anni. D'estate facevo la barista e tutto quanto potessi con un solo obiettivo: mettere da parte i soldi per farmi operare».
«UN CAMPANELLO PER IL LEGISLATORE». Paura dell'intervento con cui cambierà sesso? «No. Nessuna paura. Piuttosto emozione». Ma Chiara Romanini auspica soprattutto che il suo caso diventi «un campanello» per il legislatore sulle questioni legate al cambio di sesso. «Ci vuole un aiuto normativo: non si può essere delle non-persone nel periodo che intercorre tra il percorso ormonale fino alla sentenza che prende atto del cambiamento di sesso».

Correlati

Potresti esserti perso