Luca Zaia 140605122431
SANITÀ 6 Agosto Ago 2014 1635 06 agosto 2014

Treviso, caso di lebbra: ricoverato bengalese

Il governatore del Veneto Zaia: «Massima sorveglianza».

  • ...

Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia.

All'ospedale Ca' Foncello di Treviso è stata diagnosticata una forma di lebbra su un paziente ricoverato presso il reparto di malattie infettive. La diagnosi è stata fatta nella giornata di mercoledì 6 agosto. Il paziente, un uomo di nazionalità bengalese di 37 anni, in Italia da circa 8 anni, è residente nel Comune di Quinto di Treviso. A dare la notizia è stato il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia.
ZAIA: «MASSIMA SORVEGLIANZA SANITARIA». Non appena informato dal direttore generale dell'Ulss 9 Giorgio Roberti e dal direttore generale della sanità veneta Domenico Mantoan, Zaia ha incaricato quest'ultimo di «alzare al massimo livello la sorveglianza sanitaria, la prevenzione e la profilassi su tutto il territorio, sia a livello ospedaliero che territoriale». Il dipartimento di prevenzione dell'Ulss 9 ha attivato i protocolli del caso che prevedono la visita dermatologica sulle 5 persone conviventi con il paziente. Il controllo verrà eseguito presso la dermatologia del Ca Foncello. «Si tratta di un segnale molto brutto», ha sottolineato Zaia, «che testimonia come purtroppo le nostre preoccupazioni sulla ricomparsa di malattie da tempo debellate fossero fondate».
I MEDICI: MALATTIA POCO CONTAGIOSA. Il paziente bengalese era stato ricoverato per sintomatologia di tipo cardiologico in unità coronarica. È stato effettuato uno studio emodinamico e sulla base della sintomatologia sono state effettuate biopsie cutanee che, refertate dopo il tempo necessario, hanno dato esito di una forma di lebbra. In malattie infettive è iniziato trattamento specifico in accordo col centro di riferimento nazionale di Genova. Si tratta, hanno i sanitari, di una malattia poco contagiosa che, sinora, la letteratura scientifica ha quantificato in una decina di casi l'anno in Italia. Sulla questione una conferenza stampa è stata fissata la mattina di giovedì 7 agosto, alle ore 11, presso la direzione sanitaria dell'Ospedale Cà Foncello di Treviso.

Correlati

Potresti esserti perso