Andrea Orlando 140619172146
POLITICA 7 Agosto Ago 2014 1225 07 agosto 2014

Giustizia, Orlando: «Accordo difficile»

Il ministro: «Con Forza Italia nessun patto».

  • ...

Il ministro della Giustizia Andrea Orlando.

Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha rilasciato diverse dichiarazioni alla stmpa sulla rforma delle giustizia.
Il 6 agosto il guardasigilli ha avuto un colloquio con dei rappresentanti di Forza Italia: «È stato un incontro molto interlocutorio. Ho sempre detto che la riforma della giustizia non sarebbe stata una passeggiata. Differenze ci sono su alcuni ambiti, per esempio le intercettazioni, ma non darei una valutazione ultimativa».
«NESSUNA DECISIONE PRESA». Il ministro ha spiegato che il governo «ha presentato le proposte sulle questioni della riforma della giustizia ma è stato un incontro che definirei molto interlocutorio, su cui ritengo non ci siano elementi di valutazione finale. Si potrà avere un giudizio più definitivo alla luce dei testi e degli articolati».
«LA RIFORMA VIENE DAL GOVERNO». Rispondendo alle critiche del M5s, il ministro ha dichiarato: «La riforma della giustizia è frutto di un'elaborazione che nasce nell'ambito della maggioranza di governo, non da altri patti».
Orlando ha poi detto di aver riferito al movimento di Grillo le posizioni del governo: «La maggioranza dalla quale partiamo necessaria per fare questo tipo di riforme è diversa da quella necessaria per modificare la Costituzione» e inoltre l'esecutivo ha spiegato i provvedimenti che sono frutto di una elaborazione «che nasce nell'ambito della maggioranza e non da altri patti».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso