Esodo Traffico 140809141808
IN VIAGGIO 9 Agosto Ago 2014 1404 09 agosto 2014

Vacanze, sabato 9 agosto il grande esodo: bollino rosso per le partenze

Traffico su A1, A14 e Salerno-Reggio Calabria.

  • ...

Guidatori in coda in autostrada scendono dalle loro auto.

Vacanza che fai, traffico che trovi. Almeno secondo l'Anas, la società che controlla strade e autostrade, che ha definito sabato 9 agosto 'da bollino rosso' per quanto riguarda le partenze. In uscita dalle aree metropolitane e, successivamente, in direzione delle località balneari o di montagna, si è registrata una media nazionale su tutta la rete del 4% in più di transiti rispetto al 2013.
83 MILA TRANSITI SUL GRA. Alle 17, al primo posto per flussi di traffico sulla rete Anas, c'è l'autostrada del Grande raccordo anulare di Roma con oltre 83 mila transiti. Circolazione intensa anche su altre direttrici, tra cui Roma-Fiumicino (46 mila transiti), raccordo autostradale 13 per Fernetti in direzione Slovenia (39 mila transiti), statale 36 'del lago di Como e dello Spluga' a Lecco (38 mila transiti), statale 1 'Aurelia', a San Vincenzo, nel livornese (37 mila transiti) e nel tratto laziale (32 mila transiti).
RALLENTAMENTI PER GLI IMBARCHI VERSO LA SICILIA. I flussi sono stati molto intensi soprattutto in mattinata sul raccordo Salerno-Avellino (direzione Salerno), per i veicoli provenienti dall'A30 e diretti sull'A3, dove la circolazione ha interessato in particolare l'ultimo tratto salernitano tra Sicignano e Padula e quello calabro-lucano tra Lagonegro e Laino Borgo. Dalla mezzanotte alle 17 si sono registrati oltre 80 mila transiti in entrambe le direzioni, di cui circa 60 mila verso sud. Agli imbarchi di Villa S. Giovanni, dalle 13, i tempi di attesa per la Sicilia erano di circa 3 ore e la forte affluenza ai traghetti ha provocato rallentamenti nel tratto reggino dell'A3 tra Santa Trada e Villa San Giovanni, poi completamente assorbiti.
IN TRENO CON LE 'FRECCE'. Per questo secondo esodo di agosto, secondo gli esperti saranno 800 mila le persone che useranno i treni per i propri spostamenti. 'Frecce' e treni nazionali di Trenitalia sono stati presi d'assalto per cercare di evitare il traffico sulle strade. Le stazioni dove si concentrerà il maggior flusso di viaggiatori sono Roma e Milano, in cui sono previsti in partenza e in arrivo rispettivamente 200mila e 250mila passeggeri. Numeri a cui si aggiungono le migliaia di passeggeri che viaggiano sui treni regionali per le gite anche di un solo giorno in direzione delle località costiere.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso