Testa Mozzata Isis 140811120302
BARBARIE 11 Agosto Ago 2014 1225 11 agosto 2014

Isis, bimbo con una testa mozzata in mano: foto choc sul web

Il macabro scatto pubblicato su Twitter dal padre.

  • ...

Un bambino di sette anni che tiene in mano la testa mozzata di un soldato nella città siriana di Raqqa.
È choc su Twitter per la foto postata da un jihadista australiano, Khaled Sharrouf: «Questo è mio figlio», ha aggiunto a commento dello scatto.
SYDNEY: «ISIS BARBARO». L'immagine è stata pubblicata anche sul quotidiano The Australian.
Il primo ministro australiano, Tony Abbott, ha commentato che si tratta di un documento che dimostra «quanto sia barbaro» l'Isis, (Stato Islamico dell'Iraq e del Levante).
AUSTRALIA ALLA GUERRA. Sharrouf, nei confronti del quale la polizia federale di Sydney aveva già emesso un mandato di cattura, è sospettato di essere partito per la Siria nel 2013, per andare a combattere con i miliziani della jihad.
LA FUGA DI SHARROUF. Arrestato per terrorismo nel 2009, l'uomo è riuscito a fuggire all'estero usando il passaporto del fratello. Ma è solo uno dei tanti arruolati dall'Isis: secondo i dati diffusi dalle autorità di Canberra, sono circa 150 gli australiani che combattono al fianco dei jihadisti in Iraq e Siria.

Correlati

Potresti esserti perso