Magdi Allam Scherzo 140522180550
INTERNET 12 Agosto Ago 2014 1512 12 agosto 2014

Magdi Allam: «Facebook mi ha bloccato»

Il giornalista denuncia: «Bloccato su Facebook».

  • ...

Il giornalista egiziano naturalizzato italiano Magdi Allam.

Cacciato da Facebook, anche se non sa per quale motivo. È questa l’accusa che il giornalista e politico Magdi Cristiano Allam ha rivolto al popolare social network.
ACCESSO NEGATO. Con un post apparso proprio sul sito di proprietà di Mark Zuckemberg, Allam ha attaccato gli amministratori di Facebook per aver bloccato il suo account, non si sa se temporaneamente o per sempre. Secondo il giornalista l’accesso alla sua pagina è negato al pubblico, mentre era disponibile solo per brevi momenti allo stesso Allam.
«FACEBOOK CONTRO IL LIBERO PENSIERO». Il giornalista ha così scritto: «Nell'attesa di chiarire con gli amministratori di Facebook le ragioni di questa decisione, di capire se Facebook è o no uno spazio di libero esercizio del pensiero di ciascuno nell'esclusivo rispetto delle leggi, senza condizionamento ideologico alcuno, vi comunico che riesco ad accedere alla mia pagina a singhiozzo mentre mi risulta che al pubblico l'accesso è finora negato».
UN NUOVO POST NONOSTANTE IL BLOCCO. Allam, quasi 70 mila sostenitori sul social network, ha comunque pubblicato il 12 agosto, alcune ore dopo aver annunciato il blocco, un nuovo post di commento alle parole del ministro dell’Interno Angelino Alfano su i 'vu’ cumprà', sostenendo che il leader del Nuovo centro destra sia stato «troppo morbido» con i migranti.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso