Papa Francesco 140627165602
APPELLO 13 Agosto Ago 2014 1347 13 agosto 2014

Il papa in Corea: «Pregate per tutta l'Asia»

«Ponete fine alla tragedia».

  • ...

Papa Francesco.

È partito per la Corea del Sud, ma non si è dimenticato del Medio Oriente. Papa Bergoglio ha inviato una lettera al Segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon, sulla situazione nel Nord Iraq, in cui ha rinnovato il suo «appello urgente alla comunità internazionale ad intervenire per porre fine alla tragedia umanitaria in corso» e ha auspicato «azioni concrete di solidarietà, per proteggere quanti sono colpiti o minacciati dalla violenza».
Poco prima di partire il papa aveva twittato: «Nel giorno della mia partenza, vi invito a unirvi a me in preghiera per la Corea e l'Asia tutta».

Poco prima ha scritto anche: «Ringrazio quanti stanno coraggiosamente aiutando le nostre sorelle e i nostri fratelli in Iraq»

Francesco in Corea del Sud

Il papa è partito per il suo terzo viaggio internazionale, che lo porterà nella Repubblica di Corea (Seul) da giovedì 14 agosto (l'arrivo è previsto alle ore 10 locali) al 18 agosto, in occasione della giornata della gioventù asiatica e della beatificazione di 123 martiri coreani.
È in programma che Francesco alloggi presso la nunziatura di Seul, dove è previsto che facci ritorno ogni sera al termine degli eventi nei diversi luoghi.

GIOVEDÌ 14 AGOSTO 10.30. Arrivo alla Base Aerea di Seul. Alle 12.00 messa in privato nella Nunziatura Apostolica. Alle 15.45 cerimonia di benvenuto nel giardino della «Blue House» a Seul. Visita di cortesia al presidente della Repubblica nella «Blue House» a Seul e alle 16.30 l'incontro con le autorità nel Salone Chungmu . Alle 17.30 incontro con i vescovi della Corea, nella sede della conferenza episcopale coreana.

VENERDÌ 15 AGOSTO 8.30. Trasferimento in elicottero a Daejeon. Alle 10.30 messa nel World Cup Stadium di Daejeon. Per le 13.30 è in programma il pranzo con i giovani nel seminario di Daejeon. Alle 15.30 dopo il trasferimento in elicottero, un incontro con i giovani dell'Asia presso il santuario di Solmoe. Alle ore 19.50 il ritorno a Seul.

SABATO 16 AGOSTO 8.55. Arrivo in macchina a santuario dei martiri di Seo So-Mun e visita al santuario 10. Dopo il trasferimento in macchina presso la porta di Gwanghwamun di Seul, messa per la beatificazione di Paul Ji-Chung e 123 compagni martiri. Omelia del papa 16.30 dopo il trasferimento in elicottero, visita al centro di recupero per disabili di Kkottongnae
Alle 17.15 presso la School of Love di Kkottongnae, incontro con le comunità religiose in Corea. Discorso del papa . Alle 18.30 al centro di spiritualità di Kkottongngnae è fissato un incontro con i leader dell'apostolato laico. Discorso del Papa.

DOMENICA 17 AGOSTO 11.00. Dopo il trasferimento in elicottero, incontro con i vescovi dell'Asia nel santuario di Haemi. Discorso del Papa. Alle 13.00 è orevisto un pranzo con i Vescovi dell'Asia nel refettorio del Santuario di Haemi. Alle ore 16.30 la messa conclusiva della sesta Giornata della gioventù asiatica nel Castello di Haemi. Omelia del papa.

LUNEDÌ 18 AGOSTO 8.30. Congedo dalla nunziatura di Seul 9 nella Cattedrale di Myeong-dong di Seul, incontro con i leader religiosi. Alle 9.45 all'interno della cattedrale, messa per la pace e la riconciliazione in Corea. Omelia del papa. Alle 12 preghiera nella cripta dei martiri e alle 12.15 il trasferimento alla Base aerea di Seul, dove alle 12,45 si svolge la cerimonia di congedo. Alle ore 13 la partenza in aereo per Roma Ciampino con arrivo previsto attrono alle 17.30 ora italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati