PROFILO 13 Agosto Ago 2014 0740 13 agosto 2014

Lauren Bacall, una vita all'insegna di Bogart

La leggenda di Hollywood ha recitato con Monroe e Peck.

  • ...

Lauren Bacall (a sinistra) con Frank Sinatra e Kim Novak.

Ora sì che può essere chiamata «leggenda». Lauren Bacall rifiutava quella definizione «perché si è una leggenda quando si è morti».
Se n'è andata a New York, a 89 anni (foto).
Humphrey Bogart è stato l'amore della sua vita, più del cinema di cui è stata un mito.
FIGLIA DI IMMIGRATI IN USA. Premio Oscar alla carriera, conferitole nel 2009, l'attrice, figlia di immigrati negli Stati Uniti, ha conquistato Hollywood: nata a New York ha frequentato l'accademia americana di arti drammatiche ed è arrivata a Broadway.
La sua limitata esperienza non le ha impedito di esordire sul grande schermo insieme a Bogart nel film Acque del Sud (1944).
SUL SET NACQUE L'AMORE. E proprio sul set è nato il loro amore, che li ha fatti poi convolare a nozze l'anno successivo.
La coppia felice lontano dai riflettori ha continuato però a recitare insieme con Il grande sonno nel 1946, La fuga nel 1947 e L'isola di corallo nel 1949.
Fra le sue migliori e più famose interpretazioni le commedie Come sposare un milionario con Marylin Monroe nel 1953, e La donna del destino con Gregory Peck nel 1957.
UN FIGLIO CON JASON ROBARDS. Alla morte di Bogart nel 1957, Bacall ebbe un breve relazione con Frank Sinatra e continuò la sua carriera cinematografica.
Pochi anni dopo, nel 1961, si sposò con Jason Robards, con il quale ebbe il suo terzo figlio dopo i due avuti con Bogart.
La sua carriera nel frattempo continuò senza difficoltà, fino alla sua celebre apparizione in Assassinio sull'Orient Express.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso