Camilli 140814231257
REPORTER UCCISO 14 Agosto Ago 2014 2118 14 agosto 2014

Simone Camilli, la salma torna in Italia

Aereo atterrato a Roma Ciampino.

  • ...

Da sinistra la moglie Ilfa, la sorella Chiara, la mamma Maria Daniela, il ministro degli Esteri Federica Mogherini commosse intorno al feretro di Simone Camilli.

L'aereo con la salma di Simone Camilli, il giornalista italiano morto il 13 agosto a Gaza, è atterrato a Roma Ciampino.
Ad attenderlo il ministro degli Esteri Federica Mogherini.
Il corpo del videoreporter 35enne romano era stato trasferito in precedenza dalla Striscia a Israele.
PARENTI, COLLEGHI E AMICI. Appena atterrato l'Airbus della presidenza del Consiglio si è fermato a poche decine di metri dalla palazzina del 31esimo stormo dell'aeronautica militare, dove si trovavano la moglie del videoreporter, Ilfa, Chiara, una delle due sorelle, e alcuni parenti stretti di Simone, con colleghi e amici.
Le prime a salire a sull'aereo su cui hanno viaggiato i genitori del videoreporter, Pierluigi e Maria Daniela, con l'altra sorella, Benedetta, sono state Mogherini, la moglie di Simone e la sorella Chiara, che si sono trattenute alcuni minuti a bordo.
LA BENEDIZIONE DEL PRETE. Il ministro è scesa poi dalla scaletta, seguita dai familiari di Simone, per dirigersi al carro funebre, nel quale è stata trasferita la salma, a cui è stata impartita la benedizione da parte di un sacerdote.
Poco prima che venisse chiuso il portellone del carro funebre, i parenti e i familiari si sono stretti intorno alla bara in un composto dolore, seguito da un applauso.
IL 15 AGOSTO GLI ACCERTAMENTI. Poco dopo le 21.30 il carro ha lasciato lo scalo romano alla volta del Policlinico Gemelli, dove - a quanto si è appreso - a Ferragosto sono in programma gli accertamenti autoptici.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso