Palio Siena Assunta 140816193455
COMPETIZIONE 16 Agosto Ago 2014 1540 16 agosto 2014

Siena, Palio dell'Assunta alla Civetta

Per la contrada vittoria numero 34. Sorpasso all'Aquila al primo giro.

  • ...

Una panoramica delle contrade per il Palio di Siena scattata il 15 agosto 2014.

È andato alla contrada della Civetta con il cavallo esordiente Occolè montato da Andrea Mari detto Brio, alla sua quarta vittoria in Piazza del Campo, il Palio della Madonna Assunta.
LA CADUTA DI VALDIMONTONE. Alla partenza era scattato in testa il cavallo della contrada Valdimontone ma, alla prima curva di San Martino, il fantino Carlo Sanna, detto Brigante, è caduto da cavallo lasciando la testa della corsa all'Aquila, seguita dalla Civetta mentre finiva a terra anche Sebastiano Murtas, detto Grandine, il fantino della Pantera. Alla seconda curva del Casato Brio è riuscito a portare Occolè, un castrone di sette anni che per la prima volta correva sul tufo di piazza del Campo, davanti al cavallo dell'Aquila, Lo Specialista. Brio ha quindi portato in fondo ai tre giri, senza grandi problemi Occolè, regalando la trentaquattresima vittoria alla Civetta, contrada con la quale lo stesso fantino aveva vinto il suo secondo Palio nell'agosto 2009, l'ultimo drappellone vinto dalla Civetta prima di quello di stasera. Alla Carriera non ha partecipato la Giraffa per l'infortunio riportato dal cavallo Quietness durante la terza prova. In piazza i contradaioli con le bandiere nere e rosse, bordate di bianco, sono subito andati a farsi consegnare dalle mani del sindaco il drappellone, per poi portarlo in festa nelle strade di Siena.
LA PROVACCIA AL DRAGO. La «provaccia» era stata vinta dalla contrada del Drago. Al momento della mossa, ottima partenza di Aquila, Chiocciola e Leocorno. Alla prima curva del casato, il sorpasso del Drago, che poi è rimasto in testa alla prova fino alla fine con un passo leggermente superiore alle altre contrade che proseguivano sostanzialmente al passo.
FANTINI E CAVALLI. Le monte del Palio sono state: Alessio Migheli detto Girolamo su Porto Alabe nel Bruco, Alberto Ricceri detto Salasso su Morosita Prima nel Drago, Giuseppe Zedde detto Gingillo su Oppio nel Leocorno, Francesco Caria detto Tremendo su Lo Specialista nell'Aquila, Sebastiano Murtas detto Grandine su Querino nella Pantera, Jonatan Bartoletti detto Scompiglio su Polonski nella Chiocciola e Andrea Mari detto Brio su Occolè nella Civetta.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso