Investito Baranzate 130125221246
TRAGEDIA 17 Agosto Ago 2014 1136 17 agosto 2014

Foggia, tre giovani morti in un incidente stradale

Altre due vittime nel Tarantino.

  • ...

La polizia sul luogo di un incidente.

Un fine settimana tragico per le strade italiane.
Tre giovani di Cerignola sono morti in un incidente stradale avvenuto la mattina del 17 agosto intorno alle 4,30 sulla provinciale 141, all'altezza di un villaggio turistico.
DOPO UNA SERATA IN UN LOCALE. I tre, Francesco Paradiso e Francesco Cellamare di 21 anni, e Giovanni Biancofiore, di 23 tornavano a casa dopo una serata trascorsa in un locale di Manfredonia. Una quarta persona che viaggiava con loro, Umberto Napolitano, foggiano di 22 anni, è rimasto ferito.
Secondo quanto ricostruito dalla polizia stradale, la Bmw X3 sulla quale viaggiavano i ragazzi, forse a causa dell'elevata velocità, è uscita di strada e si è ribaltata più volte. Il ferito è stato trasportato con un'ambulanza all'ospedale 'Casa Sollievo della Sofferenza' di San Giovanni Rotondo, dove è ricoverato. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia, che hanno estratto i corpi dalle lamiere, uomini del commissariato di polizia e agenti della polizia stradale di Cerignola e San Severo.
17ENNE TRAVOLTO E UCCISO A RIMINI. Sempre la mattina del 17 agosto un ragazzo di 17 anni è morto dopo essere stato investito, poco dopo le 4, sulla via Flaminia a Rimini, di fronte a un disco-pub. Il ragazzo era a piedi. Inutile l'intervento dei sanitari del 118, con ambulanza e auto medicalizzata. In corso gli accertamenti sulla dinamica dell'incidente.
DUE MORTI NEL TARANTINO. Due uomini sono morti in un tamponamento avvenuto attorno alle 6 del 17 agosto sulla statale 106 jonica all'altezza di Marina di Ginosa. Si tratta di Pietro Cosmai, di 49 anni, e Tommaso Di Pierro, di 50, entrambi di Bisceglie (Barletta-Andria-Trani). I due erano a bordo di un autocarro frigorifero adibito al trasporto di carni macellate. Il mezzo ha tamponato un'auto ferma sulla carreggiata senza persone a bordo ed è stato a sua volta tamponato da un autocarro. L'autocarro sul quale viaggiavano le due vittime è finito in una scarpata perdendo il carico. È stato necessario l'intervento di un'autogru dei vigili del fuoco per recuperare il mezzo con a bordo le due vittime. Solo qualche contusione, invece, per il conducente dell'altro mezzo pesante che ha tamponato l'autocarro frigorifero.
LADRI IN FUGA TRAVOLGONO UN'AUTO. Non sono finiti gli incidenti stradali di un sabato di agosto: è in gravi condizioni una donna che viaggiava con il marito e la figlia di due anni a bordo di un'auto centrata da una vettura inseguita dalla polizia dopo un furto in appartamento. È accaduto nel tardo pomeriggio del 16 agosto a Modena, ad uno degli incroci più trafficati della città. La donna ha riportato un grave trauma cranico e facciale, contusi marito e bimba. I malviventi sono fuggiti: uno, nordafricano, è stato poi bloccato e arrestato, l'altro è ricercato.

Correlati

Potresti esserti perso