Ebola Monrovia Liberia 140816143557
PAURA DEL CONTAGIO 18 Agosto Ago 2014 1129 18 agosto 2014

Ebola, test su una donna trovata morta in Tirolo

Test negativo sul cadavere di una donna in Austria.

  • ...

Un dottore di Medici senza frontiere.

L'Ebola terrorizza l'Austria. La salma di una donna trovata morta per cause sospette nel suo appartamento in Tirolo dopo un viaggio in Nigeria è stata sottoposta al test per l'ebola.
Dopo la paura iniziale, però, l'esame ha dato esito negativo. Lo ha comunicato il land Tirolo.
SPAGNOLO MORTO. La cittadina britannica di 48 anni era rientrata il 12 agosto a Vomp (Austria), dopo un viaggio nel Paese africano. In attesa dei risultati dell'esame, anche in Europa cresce la psicosi-ebola dopo che il missionario spagnolo Miguel Pajares, che aveva contratto il virus in Liberia, è morto a Madrid il 12 agosto scorso.
MSF: SEI MESI PER CONTROLLARE IL VIRUS. Intanto Joanne Liu, presidente di Medici senza frontiere (Msf), ha fatto sapere che ci vorranno almeno sei mesi perché l'epidemia di ebola in Africa occidentale possa essere messa sotto controllo. «La situazione sta peggiorando più velocemente del previsto e il virus si muove più in fretta rispetto alla risposta che possiamo dare». Parlando a Ginevra dopo la sua visita nella zona del contagio, ha spiegato che anche se l'epicentro iniziale dell'epidemia è stato in Guinea e il suo ritmo lì è rallentato, ora il focolaio principale è in altri paesi, in particolare in Liberia.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso