Immigrati Calabria 131203115301
APPELLO 19 Agosto Ago 2014 1516 19 agosto 2014

Immigrazione, Ue: «Membri facciano di più»

La Commissione: «Piccola agenzia senza mezzi».

  • ...

Alcuni migranti a bordo di un barcone.

L'Italia dovrà farsene una ragione: Frontex non ha i mezzi per rimpiazzare Mare Nostrum. La risposta della Commissione Ue alla richiesta di Angelino Alfano è destinata a riaccendere il dibattito sull'immgrazione.
Secondo quanto riferito da un portavoce di Bruxelles, tocca a tutti i Paesi Ue «fare di più» sul fronte immigrazione, perché Frontex è «una piccola agenzia».
«IN CONTATTO CON L'ITALIA». «Siamo in contatto con l'Italia» e «non possiamo che essere d'accordo sul fatto che l'Ue nel suo complesso debba fare di più. Abbiamo ripetuto continuamente che gli Stati membri devono fare di più contribuendo con mezzi e finanziamenti», ha aggiunto il portavoce della Commissione Ue.
Sulla questione dell'immigrazione «stiamo facendo tutto quel che possiamo per l'Italia con i mezzi che abbiamo a nostra disposizione», ha detto un portavoce della Commissione Ue sottolineando che Bruxelles «riconosce pienamente il magnifico lavoro che sta svolgendo l'Italia e stiamo cercando di vedere insieme cosa possiamo fare di più» e ricordando che «l'Italia ha avuto aiuti senza precedenti».
CIRCA 500 MILIONI TRA 2007 E 2013. Da parte della Commissione Ue, ha rilevato il portavoce, «l'Italia ha beneficiato di circa 500 milioni di euro di aiuti nel periodo 2007-2013 e sarà il più grande beneficiario nel periodo 2014-2020 con 315 milioni di euro (cifra inferiore dovuta al generale taglio del bilancio Ue chiesto dagli stati membri). Frontex da sola, così come è oggi», ha sottolineato ancora il portavoce della Commissione, «con un piccolo bilancio e senza guardie di frontiera, né navi né aerei», non può intervenire da sola ed è per questo che «per un'operazione di lungo periodo devono essere coinvolti e contribuire tutti gli Stati membri».

Correlati

Potresti esserti perso