Glov 140819160120
AUTOEROTISMO 19 Agosto Ago 2014 1559 19 agosto 2014

Sesso, masturbazione femminile: The Glov il supervibratore

La mano bionica che soddisfa le donne.

  • ...

Chi l'ha provato dice che all'inizio sembra scomodo, ma poi va che è una meraviglia.
Non è un semplice vibratore, è molto di più: si chiama The Glov, ed è il giocattolo sessuale bionico che promette di aprire nuovi orizzonti nel mondo dell'autoerotismo femminile.
Sempre che le appassionate del genere decidano di contribuire fino in fondo alla campagna di crowdfunding partita sul sito Indiegogo: l'obiettivo è raccogliere almeno 38 mila dollari, per sviluppare commercialmente il progetto della mano robot.

  • Il video che mostra il funzionamento di The Glov.

TECNOLOGIA INNOVATIVA. Si tratta di un guanto (in inglese glove, appunto), che permette di controllare il vibratore di cui è dotato con tre dita e di regolare la velocità tramite un comando situato sul dorso. «Massima stimolazione e minimo sforzo, unito a un design tech», dicono i promotori, che hanno riassunto così le numerose innovazioni tecnologiche del loro prodotto: «Attualmente ogni oggetto di penetrazione sul mercato richiede un uso innaturale e forzato. Bisogna prenderlo alla base, inclinarlo a 90 gardi e usare il braccio per dare il ritmo. The Glov affatica di meno e dà più soddisfazione».

Rendering che mostra The Glov una volta indossato.

RISVOLTO CULTURALE. Ma i progettisti del guanto si sono posti anche un obiettivo ideale, per non dire culturale: aprire il dibattito sulla masturbazione femminile. «La nostra nuova tecnologia, accoppiata con la copertura mediatica che speriamo di raggiungere, dovrebbe aprire la porta a una discussione più approfondita sulla masturbazione femminile, e fornire alle donne un divertente, facile, comodo e nuovo modo di giocare».

Il palmo di The Glov.

UN'ARMA PER L'EMANCIPAZIONE FEMMINILE. Il supervibratore ergonomico rappresenterebbe inoltre «un importante passo in avanti per l'autoerotismo femminile. La masturbazione è ancora spesso pensata come qualcosa di imbarazzante o di sporco per le donne; nel 2014 tutto questo è inaccettabile», proclamano con forza i sostenitori del giocattolo. Insomma: rendendo più facile e più piacevole la masturbazione, The Glov sarebbe anche un'arma in più per l'emancipazione femminile.

Correlati

Potresti esserti perso