Vladimir Putin Presidente 140718130322
CONFLITTO 19 Agosto Ago 2014 1047 19 agosto 2014

Ucraina, Russia: «Risponderemo a sanzioni»

Mosca: «Reagiremo a Usa e Ue».

  • ...

Vladimir Putin, presidente russo.

A 10 giorni dall'embargo totale sui cibi europei e americani, Mosca ha tornato a far sentire la sua voce minacciosa. Il governo di Vladimir Putin è pronto a rispondere all'Occidente in caso di nuove sanzioni per la crisi ucraina.
Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov all'agenzia Ria Novosti precisando che «si stanno esaminando ulteriori misure da approvare» se Ue e Usa «continueranno a ricorrere alla politica non costruttiva e addirittura distruttiva» delle sanzioni.
«PRONTI AD ADEGUARCI». «Abbiamo detto più volte che la Russia non è una sostenitrice della retorica delle sanzioni», ha aggiunto Peskov. «Ma se i nostri partner continuassero con queste pratiche non costruttive, anche noi prenderemmo in considerazione misure addizionali».
Il portavoce ha spiegato che Mosca intende commisurare il raggio delle sue sanzioni al tipo di misure adottate dai Paesi occidentali.
Il 19 agosto è prevista la visita a Kiev del sottosegretario generale dell'Onu, Jeffrey Feltman. In programma un incontro con le autorità ucraine per cercare una conclusione pacifica del conflitto.

Correlati

Potresti esserti perso