James Foley Isis 140820124159
GIORNALISTA DECAPITATO 20 Agosto Ago 2014 1530 20 agosto 2014

Foley, Twitter sospende gli account con il link al video

Per Scotland Yard «la condivisione e la visione costituisce un reato».

  • ...

James Foley in ginocchio prima della decapitazione. Alle sue spalle un miliziano dell'Isis.

Twitter sta sospendendo gli account che hanno rilanciato il link del video della decapitazione di James Foley da parte degli jihadisti dell'Isis in Iraq. Lo hanno riportano i media internazionali. Dick Costolo, amministratore delegato di Twitter ha scritto in un tweet la mattina del 20 agosto: «Stiamo sospendendo gli account di chiunque scopriamo condivida quelle immagini», riferendosi a quelle della decapitazione di Foley.
Nel frattempo la portavoce del Consiglio nazionale per la Sicurezza della Casa Bianca, Caitlin Hayden, ha confermato l'autenticità del filmato.
INDAGINI SUL VIDEO. Scotland Yard, cui fa capo l'unità antiterrorismo della polizia britannica, ha confermato di essere impegnata nelle indagini relative al video che mostra l'uccisione del giornalista americano e ha invitato ad evitare la diffusione delle immagini sul web, soprattutto attraverso la condivisione su social media come Twitter e Facebook, ricordando che ciò potrebbe costituire reato nel Regno Unito.
REATO SECONDO LA LEGGE ANTITERRORISMO. «Il comando antiterrorismo della Metropolitan Police sta investigando sui contenuti del video pubblicato online relativo al presunto omicidio di James Foley», hanno fatto sapere i vertici di Scotland Yard, «vogliamo ricordare al pubblico che la visione, l'acquisizione o la diffusione di materiale estremista nel Regno Unito costituisce reato secondo la legge antiterrorismo».

Correlati

Potresti esserti perso