Gaza 140820181235
BILANCIO DI GUERRA 20 Agosto Ago 2014 1806 20 agosto 2014

Gaza, altri morti dopo il crollo della tregua

Tel Aviv, Hamas avverte i voli internazionali.

  • ...

Palestinesi mentre trasportano in barella il cadavere dalla moglie di Mohammed Deif, capo militare di Hamas e ricercato numero uno da Israele.

Da quando nel pomeriggio del 19 agosto è crollata la tregua tra Israele-Hamas, sono almeno 20 i palestinesi rimasti uccisi a Gaza.
Lo ha comunicato l'agenzia di stampa palestinese Maan, sulla base di informazioni giunte da fonti mediche locali.
COLPITI DUE ADOLESCENTI. Tra questi, ci sono anche due adolescenti vittime di un raid israeliano.
I giovani, Mohammed al-Abeet, 16 anni e suo cugino Saher di 11 anni, hanno trovato la morte vicino Deir al-Balah, ha precisato il portavoce dei soccorsi Ashraf al-Qodra.
«UCCISO IL CAPO MILITARE DI GAZA». Fonti dell'intelligence di Israele citate da Fox News hanno riferito anche dalla morte di Mohammed Deif, capo del braccio armato di Hamas, rimasto ucciso nel raid aereo israeliano a Gaza alle prime ore del 20 agosto in cui sono morte sua moglie e sua figlia.
Hamas ha però affermato che «Deif è vivo e dirige le operazioni militari».
Abu Obeida, il portavoce dell'ala militare di Hamas, ha dichiarato che «Deif sarà alla guida dell'esercito che libererà Gerusalemme».
MINACCIA SULL'AEROPORTO DI TEL AVIV. Per poi annunciare l'intenzione di colpire sistematicamente l'aeroporto di Tel Aviv.
Abu Obeida ha precisato che il suo avvertimento alle compagnie aeree internazionali riguarda tutti i voli a partire dalle ore 6 locali di giovedì 21 agosto (un'ora prima in Italia).
Ha inoltre detto agli israeliani che d'ora in poi i luoghi affollati - fra cui gli stadi di calcio - saranno pericolosi, perché presi di mira da Hamas.
Agli abitanti del Neghev occidentale ha detto che devono lasciare le loro abitazioni fino a nuovo ordine, se non vogliono mettere a repentaglio la loro vita.
L'EGITTO AUSPICA UN NEGOZIATO. Sul fronte diplomatico, l'Egitto ha rivolto un appello a israeliani e palestinesi affinché entrambi tornino al tavolo negoziale mediato dal Cairo.
Ma Hamas ha fatto sapere che «l'iniziativa egiziana per una tregua a Gaza è nata morta, ed è stata sepolta assieme con Ali», il figlio del comandante Mohammed Deif ucciso in un bombardamenti israeliano a Gaza.
Ha poi aggiunto che la delegazione palestinese deve lasciare il Cairo, in ogni caso, ha precisato, Hamas non si sentirà vincolato da quei colloqui.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso