Padre Uccide Figlia 140817192817
INFANTICIDIO 21 Agosto Ago 2014 1311 21 agosto 2014

Ancona, i funerali della piccola Alessia

Giovedì 21 agosto udienza di convalida dell'arresto di Giustini.

  • ...

Carabinieri davanti la palazzina a Collemarino, Ancona, dove un macchinista delle Ferrovie, Luca Giustini, 34 anni, ha ucciso a coltellate la figlioletta di 18 mesi, 17 agosto 2014.

Sono stati celebrati giovedì 21 agosto, in forma strettamente privata, nella cappellina dell'ospedale regionale di Torrette ad Ancona i funerali della piccola Alessia, 18 mesi, uccisa domenica 17 agosto dal padre Luca Giustini con cinque coltellate, mentre dormiva nella sua culla. L'omelia è stata affidata al vescovo Edoardo Menichelli.
GIUSTINI IN STATO CATATONICO. Giustini è ricoverato nel reparto di psichiatria dello stesso ospedale, in stato catatonico. Per lui è attesa l'udienza di convalida dell'arresto. Poche ore prima dell'omicidio era andato a trovare la madre, aveva pianto e aveva chiesto di pregare.
FRASI RELIGIOSE CONFUSE NEI SUOI SCRITTI. I carabinieri hanno anche sequestrato una decina di fogli manoscritti, dove Giustini aveva appuntato delle frasi religiose confuse, in cui si ripetono ossessivamente richiami mistici al «progetto di Dio venuto tra noi», che avrebbe guidato le sue azioni. È probabile che il giovane padre abbia agito spinto da un delirio mistico.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso