Gaza 140812165601
MEDIO ORIENTE 21 Agosto Ago 2014 0910 21 agosto 2014

Gaza, nuovi raid: altri bambini uccisi

Le bombe fanno altre 13 vittime palestinesi.

  • ...

I resti di un edificio a Gaza City.

Continuano incessanti le operazioni militari di Israele sulla Striscia di Gaza. Nel mirino degli attacchi dell'aviazione di Tel Aviv sono ora i capi stessi di Hamas. Ma tra le vittime ci sono ancora una volta i civili: due adulti e tre bambini sotto i 10 anni di età sono rimasti uccisi la mattina del 21 agosto in un'esplosione verificatasi nella via Nafak di Gaza City.
E mentre si svolgevano i funerali a Sajaya di uno degli adulti colpiti, tre persone venivano uccise da un'esplosione avvenuta in un altro cimitero, quello di Sheikh Radwan. Nello stesso quartiere un corpo è stato estratto dalle macerie di un edificio distrutto mercoledì 20 agosto da Israele nel tentativo di uccidere il comandante di Hamas, Mohammed Deif.
Il governo israeliano ha intanto annunciato il richiamo di 10 mila riservisti delle forze armate.
UCCISI TRE COMANDANTI DI HAMAS. Nel corso della notte tre comandanti del braccio armato di Hamas sono stati uccisi in un raid aereo israeliano a Rafah, nel Sud della Striscia di Gaza, e il 21 agosto si sono svolti i funerali di massa. Le vittime sarebbero Mohammed Abu Chamala, Raed al Atar et Mohammed Barhoum.
MORTE CONFERMATA. L'uccisione dei comandanti di Hamas è stata confermata dal portavoce militare israeliano. Mohammad Abu Chamala, ha riferito la radio militare, era il responsabile dei tunnel di contrabbando scavati a centinaia sotto al confine con l'Egitto ed era una delle personalità più influenti nel Sud della Striscia.
COLPITO IL 'CERVELLO' DEL SEQUESTRO DI SHALIT. Raed al Atar, ha aggiunto l'emittente, era il comandante della Brigata di Rafah del braccio armato di Hamas. Era stato il 'cervello' del rapimento del soldato israeliano Ghilad Shalit ed era già sopravvissuto a un attentato israeliano.
MISTERO SULLE SORTI DI DEIF. A luglio, ha aggiunto l'emittente, aveva cercato di rapire verso Rafah un altro militare israeliano, il tenente Hadar Goldin. Il 20 agosto Israele ha anche attentato alla vita del comandante supremo di Hamas, Mohammed Deif. Hamas ha riferito che quell' attentato è fallito, ma ancora non ha fornito prove dirette che Deif sia ancora in vita.
TREGUA ANCORA LONTANA. In assenza per ora di una valida alternativa diplomatica, le parti hanno ribadito le proprie posizioni. Il generale Yoav Mordechai, coordinatore delle attività nei Territori, ha detto che Israele non osserverà alcun cessate il fuoco finché continuerà il lancio di razzi dalla Striscia. Da Doha però sembra possa passare una delle tenui strade diplomatiche: il leader palestinese Abu Mazen proprio ha incontrato insieme a Meshaal l'emiro del Qatar nel tentativo - secondo alcuni commentatori - di sbloccare lo stallo dei negoziati. Fonti palestinesi, riportate da Haaretz, hanno fatto sapere che il capo di Hamas potrebbe anche recarsi in questi giorni al Cairo, dove sabato 23 agosto è atteso lo stesso Abu Mazen.

Correlati

Potresti esserti perso