Rohani 130828151017
PROPOSTA 21 Agosto Ago 2014 1821 21 agosto 2014

Iran: «Azione in Iraq se ci sono progressi sul nucleare»

Teheran chiede la revoca delle sanzioni.

  • ...

Hassan Rohani, presidente iraniano.

L'Iran accetterà di «fare qualcosa» nella lotta contro lo Stato islamico in Iraq e nel Levante (Isis) in cambio di progressi nei colloqui sul nucleare con le grandi potenze. Lo ha detto il capo della diplomazia iraniana, Mohammad Javad Zarif, secondo quanto riportato dai media. «Se siamo d'accordo nel fare qualcosa in Iraq, l'altra parte nei negoziati dovrebbe fare qualcosa in cambio», ha dichiarato Zarif alla tivù di Stato, citato dall'agenzia ufficiale Irna.
REVOCA DELLE SANZIONI. «Quello che dobbiamo fare in Iraq non è ancora chiaro, perché quello che devono fare in cambio i 5+1 è la parte difficile», ha aggiunto Zarif, chiedendo nuovamente la revoca di tutte le sanzioni economiche nei confronti dell'Iran imposte da Nazioni Unite, Stati Uniti e Unione europea per cercare di fermare il programma nucleare di Teheran, sospettata di costruire la bomba atomica. Le grandi potenze e l'Iran dovrebbero riprendere i colloqui a settembre.

Correlati

Potresti esserti perso