Netanyahu 140707102300
MEDIO ORIENTE 21 Agosto Ago 2014 1105 21 agosto 2014

Israele, Netanyahu: «Hamas è come l'Isis»

Dopo l'uccisione di Foley: «Sono due rami dello stesso albero».

  • ...

Il premier israeliano, Benjamin Netanyahu.

Hamas e i jihadisti dell'Isis «sono due rami dello stesso albero». Lo ha affermato il premier israeliano Benjamin Netanyahu commentando con alcuni giornalisti le immagini della decapitazione del reporter statunitense James Foley. «Entrambi sono nemici della pace, nemici di Israele, nemici dei Paesi civili».
«GENTE SELVAGGIA». Riferendosi al video della uccisione di Foley, Netanyahu ha osservato: «Anche noi (con Hamas, ndr) dobbiamo misurarsi con gente altrettanto selvaggia». Ha menzionato fra l'altro «il lancio indiscriminato» di razzi sulle città israeliane e l'assassinio di «adolescenti, con spari alla testa»: un riferimento, questo, all'uccisione di tre ragazzi ebrei in Cisgiordania, lo scorso giugno.
HAMAS RESPINGE LE ACCUSE. Pronta la replica di Hamas. Uno dei suoi dirigenti politici, Mahmud a-Zahar, ha respinto l'accostamento e ha replicato che Hamas «è un movimento di liberazione nazionale che lotta per liberare i territori palestinesi occupati dal 1948» e che provvede alle esigenze di «un popolo assediato».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso