Donetsk Casa 140821130738
GUERRA 21 Agosto Ago 2014 1306 21 agosto 2014

Ucraina, Kiev: «Sequestrati due blindati russi»

Tensione nella zona Est del Paese. Ma il Cremlino smentisce: «Falso».

  • ...

Una casa distrutta dall'esercito di Kiev nei dintorni di Donetsk.

Mistero e opposte versioni sul presunto sequestro in Ucraina orientale di due mezzi blindati dell'esercito russo appartenenti a una divisione di paracadutisti di stanza a Pskov.
A darne notizia era stato il portavoce del Consiglio di sicurezza ucraino, Andrii Lisenko, citato dall'agenzia Interfax. I due blindati sarebbero stati sequestrati vicino Gheorghievka, nella regione di Lugansk, teatro di aspri combattimenti tra le truppe ucraine e i separatisti filorussi. Ma a stretto giro è arrivata la replica del ministero della Difesa di Mosca, che ha defintio «falsa» la notizia.
I DOCUMENTI A BORDO DEI BLINDATI. Secondo Lisenko, all'interno di uno di questi mezzi blindati sarebbe stata trovata una borsa portadocumenti con «una patente di guida e altri fogli di carattere militare», da cui risulterebbe che «gli equipaggi dei mezzi e gli stessi mezzi militari appartengono al reparto 74268 della prima compagnia paracadutisti della divisione di Pskov».
Tra gli oggetti ritrovati ci sarebbero anche i documenti di un comandante di plotone russo, tale tenente Popov. Se la notizia diffusa dalle autorità di Kiev dovesse rispondere al vero si tratterebbe di una prova della presunta partecipazione di militari russi alla guerra in Ucraina al fianco dei miliziani separatisti. L'Ucraina e i suoi alleati occidentali accusano da tempo il Cremlino di armare i filorussi.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso