POLEMICA 22 Agosto Ago 2014 1234 22 agosto 2014

Barcellona, tra italiani nudi e proteste anti-degrado

Residenti scendono in piazza contro il turismo «ubriaco e low cost».

  • ...

Barcellona è stanca di sopportare i turisti cafoni.
Soprattutto il centro della città vecchia del capoluogo catalano, il quartiere di Barceloneta.
Agli schiamazzi fino a tarda notte, alle bottiglie rotte e ai rifiuti abbandonati in spiaggia, adesso si è aggiunto anche lo spogliarello: protagonisti tre turisti italiani, le cui fotografie stanno facendo il giro del web (guarda le immagini).
DENUDATI IN UN MINIMARKET. I tre sono entrati in un minimarket, si sono spogliati e poi, completamente nudi, sono usciti in strada ridendo.
Il cassiere li ha identificati come italiani. A Barcellona il numero di turisti è salito vertiginosamente negli ultimi anni, passando da 1,7 milioni nel 1990 a oltre 7,4 milioni nel 2012, un numero che supera di gran lunga quello dei residenti, che sono 1,6 milioni. Parallelamente, le denunce per rumori molesti, nudità e ubriachezza molesta si sono moltiplicate.
PROTESTA DEI RESIDENTI. L'episodio dei tre italiani è solo l'ultima goccia, che ha provocato la reazione dei residenti: circa un centinaio di persone ha infatti deciso di scendere in piazza per protestare, chiedendo alle autorità municipali di fare di più contro quello che definiscono un «turismo ubriaco low cost»: «non ne possiamo più», hanno detto.
IL FOTOGRAFO: «QUI I TURISTI FANNO QUELLO CHE VOGLIONO». Il fotografo che ha immortalato la 'prodezza' dei tre italiani si chiama Vicens Forner El País, e ha commentato: «Qui i turisti fanno quello che vogliono».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso