Hamas Qassam 140822142546
MEDIO ORIENTE 22 Agosto Ago 2014 1420 22 agosto 2014

Gaza, Hamas giustizia in piazza presunte spie

Giustiziati in 18. Accusati di collaborazionismo.

  • ...

Uomini delle Brigate al Qassam, il braccio armato di Hamas.

Non si arresta il conflitto a Gaza, dove Hamas ha deciso di alzare il tiro. La televisione del movimento islamico ha dato notizia dell'uccisione da parte delle Brigate al-Qassam di 18 uomini accusati di collaborare con Israele.
Sempre il 22 agosto un bambino di cinque anni israeliano è stato ucciso da un colpo di mortaio sparato dalla Striscia.
SETTE GIUSTIZIATI IN PIAZZA. Dei presunti collaborazionisti, il braccio armato di Hamas ne ha giustiziati sette sulla pubblica piazza, nel centro di Gaza City. Le esecuzioni hanno avuto luogo di fronte a centinaia di fedeli, che rientravano a casa dopo la tradizionale preghiera del venerdì a mezzogiorno. L'azione è stata definita da Hamas 'Operazione strangolamento' dopo gli attacchi contro il comandante militare Mohammed Deif (che secondo l'organizzazione è ancora vivo) e contro i suoi sottoposti.
UNDICI CADAVERI ABBANDONATI. Gli altri 11 palestinesi, invece, sono stati uccisi in altri luoghi e i loro cadaveri abbandonati davanti a un commissariato di polizia. Un ufficiale della sicurezza di Hamas, protetto dall'anonmato, ha detto all'Associated Press che erano stati tutti condannati a morte in quanto informatori del nemico.
RAZZO SULLA SINAGOGA DI ASHDOD. Intanto continua il fuoco incrociato tra Hamas e Israele: un razzo sparato da Gaza ha colpito una sinagoga ad Ashdod (nel Sud di Israele) ferendo almeno due persone.
Un bambino di cinque anni è stato poi ucciso nel Neghev occidentale da un colpo di mortaio palestinese sparato da Gaza. È la quarta vittima civile in Israele dall'inizio delle ostilità.

Correlati

Potresti esserti perso