Kahdijah Dare Isis 140822150321
MINACCIA 22 Agosto Ago 2014 1336 22 agosto 2014

Isis, un'inglese convertita: «Sarò la prima donna a uccidere occidentali»

Su Twitter una britannica inneggia all'uccisione di James Foley.

  • ...

Kahdijah Dare col marito

«Voglio essere la prima donna a uccidere un terrorista britannico o statunitense». Così si conclude il tweet che inneggia all'uccisione di James Foley di Muhajirah fi Sham (immigrata inglese in Siria), profilo dietro il quale con ogni probabilità si cela Kadijah Dare, una di quei circa 400 cittadini britannici che si sono uniti ai jihadisti dell'Isis. Nata a Lewisham, nel sud di Londra, da adolescente frequentava il centro islamico del suo quartiere e si convertì all'Islam.
IN SIRIA DAL 2012. Oggi ha circa 22 anni, è sposata con un militante affiliato all’Isis, da cui ha avuto un bambino, che compare sulla sua pagina twitter con in mano un fucile Ak47. Si è trasferita in Siria nel 2012. La sua è una delle storie che più sta impressionando l'opinione pubblica del Regno Unito, dopo la diffusione del video della barbara uccisione del giornalista americano, nel quale si vede un altro terrorista proveniente dal territorio britannico, di nome John, che sarebbe stato l'autore materiale della decapitazione.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso