Razzo Qassam 140822182010
MEDIO ORIENTE 23 Agosto Ago 2014 0830 23 agosto 2014

Israele, bambino ucciso da colpo di mortaio

Aveva 5 anni. Il proiettile sparato dai palestinesi di Gaza.

  • ...

Il lancio di un razzo Qassam dalla Striscia di Gaza contro Israele.

Un bambino israeliano di cinque anni è stato ucciso nel Neghev occidentale da un colpo di mortaio palestinese sparato da Gaza.
È la quarta vittima civile in Israele dall'inizio del conflitto con Hamas, la prima dall'ultimo cessate il fuoco mediato dall'Egitto. Sono saliti così a 68 i morti dalla parte dello Stato ebraico dall'inizio dell'offensiva «Protective Edge», di cui 64 militari.
VIOLATO IRON DOME. Il colpo di mortaio che ha ucciso il bambino era di dimensioni troppo piccole per essere intercettato dallo scudo antimissilistico Iron Dome. E sempre nella giornata di giovedì 21 agosto, un altro razzo ha centrato una sinagoga ad Ahsdod, nel Sud di Israele, ferendo leggermente tre persone. Altri due razzi lanciati dalla Striscia hanno invece minacciato la città di Tel Aviv, ma in questo caso Iron Dome è riuscito a intercettarli.
NETANYAHU: «HAMAS PAGHERÀ». Il premier Benyamin Netanyahu, rivolgendosi ai responsabili del villaggio israeliano dove viveva il bambino israeliano, ha detto che «Hamas pagherà un duro prezzo per questo grave atto di terrorismo. L'esercito israeliano e i nostri servizi di sicurezza rafforzeranno ulteriormente le attività contro le organizzazioni terroristiche di Gaza».

Correlati

Potresti esserti perso