Nave Della Marina 140824184714
CRONACA 24 Agosto Ago 2014 0826 24 agosto 2014

Lampedusa, recuperati 18 cadaveri in mare

Sono stati trovati a sud della costa dell'isola siciliana.

  • ...

La nave della Marina Militare impegnata nell'operazione Mare Nostrum, che ha recuperato a sud di Lampedusa i cadaveri di 18 migranti.

La mattina del 24 agosto, gli uomini della marina militare impegnati nell'operazione Mare Nostrum hanno recuperato 18 cadaveri in mare a Sud della costa di Lampedusa. I migranti, tutti uomini, erano a bordo di un gommone. Sull'imbarcazione altre 73 persone che sono state salvate.
Il gommone era stato avvistato nel corso della notte da nave Sirio, che si è diretta nella zona per prestare i soccorsi. L'imbarcazione era in balia del mare, probabilmente a causa di un problema al motore.
SALVATI IN 3.500 IN TRE GIORNI. Sono oltre 3.500 gli uomini, le donne e i bambini salvati da venerdì 22 agosto nel canale di Sicilia dai mezzi della Marina Militare, della Guardia Costiera e dalle imbarcazioni civili. L'ultimo intervento si è concluso con 215 migranti, tra cui 55 donne e 38 minori, salvati e trasportati a bordo di nave Fenice.
SOPRAVVISSUTI CONFUSI. I sopravvissuti, provenienti da Mali e Senegal, hanno detto di esser partiti un paio di giorni fa ma di non sapere da dove: molti di loro erano provati e sono stati immediatamente assistiti dal personale di nave Sirio.
Il gommone, ha raccontato il comandante della nave, il capitano di fregata Marco Bilardi, è stato avvistato nel pomeriggio del 23 agosto da un elicottero: dal velivolo hanno visto immediatamente che l'imbarcazione stava per affondare e che alcuni migranti erano già in acqua.
250 MORTI IN LIBIA. Nel frattempo arrivano aggiornamenti drammatici sul naufragio del 22 agosto al largo della Libia: secondo i media americani, infatti, potrebbero essere più di 250 i migranti morti.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso