Migranti Lampedusa 140415154122
TRAGEDIA 25 Agosto Ago 2014 1020 25 agosto 2014

Immigrazione, ennesimo naufragio a Lampedusa

Peschereccio si capovolge in mare. Recuperati sei cadaveri.

  • ...

Lampedusa: migranti a bordo di un barcone.

Almeno sei persone sono morte nell'ennesimo naufragio avvenuto la notte tra il 24 e 25 agosto nel Canale di Sicilia, diverse miglia a sud di Lampedusa.
Un peschereccio con a bordo circa 370 migranti si è capovolto: 364 persone sono state salvate dagli uomini di Mare Nostrum, che hanno recuperato anche sei cadaveri. Sono tuttora in corso ricerche di eventuali dispersi.
SOCCORSI IN MARE. Nell'area del naufragio hanno operato in soccorso dei migranti gli uomini delle navi Foscari e Fenice, della Marina Militare, e della motovedetta Cp 904 della Guardia Costiera, tutti impegnati nell'operazione Mare Nostrum. Per partecipare alle ricerche dei naufraghi è stato dirottato nella zona anche un mercantile.
TERZO NAUFRAGIO IN 48 ORE. Si tratta del terzo naufragio di migranti in poco più di 48 ore: il primo è avvenuto sabato 23 agosto a largo delle coste libiche con un bilancio presunto di oltre 200 vittime; il secondo nella notte il 23 e 24 agosto con un bilancio di 18 morti.
In totale sono quasi 4 mila i migranti salvati e recuperati tra venerdì 22 e domenica 24 in numerosi soccorsi effettuati dagli equipaggi delle navi della Marina Militare, Capitanerie di Porto e navi mercantili nell'ambito di Mare Nostrum.
ISPEZIONI SUI CADAVERI. Intanto sono state effettuate le ispezioni cadaveriche sui 18 migranti morti durante la traversata nel Canale di Sicilia e portati a Pozzallo. Gli altri migranti sopravvissuti e sistemati nel centro di prima accoglienza della città resteranno ospiti della struttura finché il ministero non darà alla prefettura disposizioni per il trasferimento.

Correlati

Potresti esserti perso