Immigrati 140628113921
PROPOSTA 25 Agosto Ago 2014 1830 25 agosto 2014

Mare Nostrum, De Giorgi: «Sia una missione multinazionale»

Per l'ammiraglio ci sarebbe una considerevole riduzione dei costi.

  • ...

Lo sbarco di alcuni immigrati durante l'operazione Mare Nostrum.

Far diventare Mare Nostrum una missione multinazionale a guida italiana, sul modello della missione Atalanta dell'Ue per il contrasto alla pirateria: è la proposta lanciata dal capo di Stato maggiore della Marina, l'ammiraglio Giuseppe De Giorgi. «Consentirebbe» - ha spiegato - «un'importante divisione dei costi».
COMANDO ITALIANO. «Vedrei bene», ha spiegato al Meeting di Comunione e liberazione, «una soluzione come quella della missione antipirateria Atalanta con cui l'Unione europea contrasta la pirateria marittima lungo le coste del Corno d'Africa. L'operazione potrebbe avere un comando prevalentemente italiano basato sulla struttura a terra del comando in capo della squadra navale, a Roma, o un comando a rotazione, su cui convergono, con mezzi e risorse, le forze delle varie nazioni maggiormente interessate al problema, come Francia e Spagna.
Ciò sarebbe uno strumento importantissimo per la condivisione dei costi. Il problema poi non si risolve solo salvando naufraghi in mare, ma siccome c'è un subcontinente intero che si sta muovendo bisognerà poi affrontare assieme all'Ue, all'Onu, le questioni che stanno a monte e che generano le grandi migrazioni».
RISORSE SOTTRATTE ALLA MARINA. Il problema principale per la Marina è proprio quello dei costi. Perchè Mare Nostrum, ha spiegato l'ammiraglio De Giorgi, costa alla Marina ogni mese 9 milioni di euro in carburante e spese vive per mantenere operative cinque navi, elicotteri e aerei pattugliatori. Risorse che vengono attualmente prese dai 9,2 milioni di euro al mese di cui la Marina militare dispone per tutte le proprie manutenzioni. «Il che vuol dire», ha concluso, «che per ora non possiamo fare altro se non questo e che le nostre attività addestrative sono sospese. Possiamo andare avanti solo se ci rimborseranno queste spese e abbiamo ricevuto assicurazioni. Diversamente non ce la facciamo».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso