Israele Palestina 140826102436
MEDIO ORIENTE 26 Agosto Ago 2014 1204 26 agosto 2014

Gaza, 50esimo giorno di guerra: raid e missili

Il bilancio dei morti sale a 2.140. Offensiva di Hamas nel Neghev.

  • ...

Una casa nella città di Ashkelon, in Israele, colpita da un missile lanciato dalla Striscia di Gaza.

Due palestinesi sono stati uccisi durante un raid israeliano, nel 50esimo giorno di guerra, secondo una fonte medica palestinese.
Con le ultime due vittime il bilancio totale di morti palestinesi dall'8 luglio è salito a 2.140.
IN TUTTO 15 RAID. Secondo un portavoce militare nella notte ci sono stati complessivamente 15 raid aerei israeliani. In mattinata alcuni razzi sono stati lanciati dalla Striscia verso Israele.
Uno di questi è esploso in una zona abitata della città israeliana di Ashqelon, a Sud di Tel Aviv, ferendo una ventina di persone.
Altre 30 sono rimaste in stato di choc. Un altro razzo palestinese è stato intercettato dalle batterie di difesa Iron Dome nella zona di Tel Aviv.
MORTO UN ISRAELIANO NEL NEGHEV. Nel pomeriggio un israeliano è stato ucciso nel Neghev occidentale dall'esplosione di un mortaio o di un razzo sparati da Gaza. Sul posto anche diversi feriti.
L'episodio si è verificato nell'ambito di un'offensiva di fuoco di Hamas nel Neghev occidentale. I kibbutzim e i villaggi vicini alla linea di demarcazione sono stati sottoposti a nutriti lanci di mortai e di razzi palestinesi. Le sirene hanno suonato a ripetizione, la popolazione si è nascosta nei rifugi.
UCCISI ALTRI QUATTRO PALESTINESI. Altri quattro palestinesi sono stati uccisi in due raid aerei aerei israeliani condotti rispettivamente a nord e a est di Gaza. Due sono rimasti uccisi a Beit Lahya quando un'automobile è stata colpita da un razzo israeliano e altri due a Sajaya mentre, in apparenza, erano impegnati a lanciare un razzo verso il Neghev.

Correlati

Potresti esserti perso