TRAGEDIA 29 Agosto Ago 2014 0850 29 agosto 2014

Roma, 19enne polacca muore cadendo dal tetto

È successo in Piazza di Spagna a Roma.

  • ...

Una ragazza di 19 anni polacca è morta dopo essere precipitata dal terrazzo di un convento nei pressi di piazza di Spagna, nel cuore di Roma. È accaduto intorno alle 6.30 di venerdì 29 agosto alla Casa madre della Congregazione della Resurrezione di via di San Sebastianello. Sul posto i carabinieri che indagano sulla vicenda.
POSSIBILE INCIDENTE. Da quanto si è appreso, la giovane era ospite della struttura nel cuore della Capitale da un paio di giorni: la Casa madre della Congregazione della Resurrezione riserva, infatti, alcune camere ai familiari dei confratelli per i loro soggiorni a Roma.
CADUTA ACCIDENTALE. Il corpo della ragazza è stato ritrovato nel cortile interno dell'edificio, accanto a una statua del Cristo Risorto. La ragazza era scalza e sul cornicione della terrazza i carabinieri hanno ritrovato il suo cellulare. Per gli investigatori l'ipotesi di una caduta accidentale, al momento, rimane quella più accreditata.
BALLO SUL TERRAZZO. Secondo quanto ha riferito il cugino 22enne della ragazza agli investigatori, la giovane «stava ballando sul terrazzo, poi ha oltrepassato la ringhiera ed è finita giù».
A quanto ricostruito dai carabinieri, i due cugini in vacanza a Roma avevano trascorso la serata per locali del centro e, dopo essere rientrati nella struttura, hanno bevuto alcolici. La 19enne sarebbe stata ubriaca quando è precipitata. È morta sul colpo dopo un volo di 15 metri.
NIPOTE DI UN PRETE. «Era una bellissima ragazza, di quelle che non passano inosservate. La vedevo tutti i giorni con lo zio da circa un mesetto», ha detto Andrea, il portiere di un palazzo di via di San Sebastianello, accanto al convento
«Era parente di uno dei preti della Congregazione che me l'ha presentata come sua nipote», ha proseguito l'uomo, «usciva ogni mattina poco dopo le 8 e rientrava la sera intorno alle 19».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso