Jihadisti Iraq 140823221718
TERRORISMO 30 Agosto Ago 2014 1500 30 agosto 2014

Iraq, attentato suicida a Yusufiyah, vicino a Baghdad

Offensiva irachena contro l'Isis per liberare 12 mila Turcomanni.

  • ...

Jihadisti armati in Iraq.

Almeno nove soldati sono stati uccisi e 26 feriti in un attentato suicida compiuto il 30 agosto contro un posto di blocco dell'esercito nel Sud di Baghdad, secondo l'agenzia irachena Nina. Una fonte della polizia ha detto che un attentatore suicida si è fatto saltare in aria a bordo di un'autobomba nell'area di Yuisifiyah, nel Sud della capitale.
Secondo fonti della polizia, l'attacco è stato compiuto contro un posto di blocco dei servizi di Intelligence del ministero dell'Interno tra Yusufiya e Mahmudiya, 30 chilometri a sud della capitale.
OFFENSIVA IRACHENA CONTRO L'ISIS. Intanto l'esercito iracheno, appoggiato da migliaia di membri delle milizie sciite, ha lanciato il 30 agosto un'offensiva per rompere l'assedio dello Stato islamico (Isis) alla città di Amerli, nel nord dell'Iraq, dove circa 12 mila membri della minoranza sciita turcomanna sono asserragliati da circa due mesi.
Fonti locali hanno detto che le forze governative e i miliziani sciiti hanno ripreso il controllo della vicina cittadina di Injana e di cinque villaggi, avvicinandosi ad Amerli. Karim al Nuri, portavoce dell'ala militare dell'organizzazione sciita Badr, ha detto che 4 mila miliziani si apprestano a dare l'assalto finale per liberare la città, appoggiati dall'aviazione di Baghdad e da elicotteri dell'esercito.

Correlati

Potresti esserti perso