Obama 140830144313
L'INTERVENTO 30 Agosto Ago 2014 1440 30 agosto 2014

Obama: «Mondo caotico, ma meno pericoloso della Guerra fredda»

Il presidente Usa: «Ora drammi più visibili a causa dei social media».

  • ...

Il presidente Usa, Barack Obama.

L'ascesa dello Stato islamico in Medio Oriente e l'escalation di violenze in Ucraina dell'Est sembrano non preoccupare più di tanto il presidente degli Usa Barack Obama, finito nel mirino per la sua strategia internazionale.
L'inquilino della Casa Bianca ha ammesso, infatti, che 'il mondo è sempre stato caotico', solo che ora ne abbiamo una maggiore consapevolezza solo perché ci sono i social media.
Poi, intervenendo ad alcuni incontri di raccolta fondi per i democratici a Westchester, Obama, consapevole che molti americani si sentono «ansiosi» per il loro Paese e per il suo ruolo nel mondo, ha chiarito il suo pensiero, precisando che le minacce geopolitiche di oggi sono meno pericolose di quelle della Guerra fredda.
ERA PEGGIO LA GUERRA FREDDA. «Se si guardano i telegiornali serali, sembra che il mondo stia cadendo, viviamo in un momento che presenta sfide straordinarie e si capisce perché molti sono preoccupati», ha spiegato il presidente Usa invitando alla calma.
«Supereremo questi tempi difficili come lo abbiamo fatto in passato», ha continuato Obama, «questo non è nulla di paragonabile alle sfide che abbiamo affrontato durante la Guerra fredda».
Quindi, ha concluso il leader degli Stati Uniti, «la verità è che non importa quanto il mondo sia sempre stato caotico: lo notiamo per i social media e per la nostra capacità di vedere i dettagli intimi delle difficoltà che la gente attraversa».

Correlati

Potresti esserti perso