Betlemme Cisgiordania 140831113522
MEDIO ORIENTE 31 Agosto Ago 2014 1129 31 agosto 2014

Israele, Cisgiordania: una nuova colonia a Betlemme

Nella zona del rapimento a giugno dei tre ragazzi ebrei.

  • ...

La città di Betlemme.

Una nuova colonia israeliana in Cisgiordania in risposta all'omicidio dei tre ragazzi ebrei, la cui morte è stata la scintilla che ha innescato l'operazione Margine protettivo: l'invasione di terra della Striscia di Gaza e i 50 giorni di guerra che hanno distrutto interi quartieri della città governata da Hamas, provocando la morte di più di 2 mila palestinesi. L'annuncio è stato dato dalla radio militare domenica 31 agosto, secondo cui il ministero dellla Difesa sta per proclamare 400 ettari di terra nella zona di Betlemme «area demianiale».
UNA CITTÀ AL POSTO DI UN ISTITUTO. L'iter dovrebbe richiedere almeno 45 giorni, durante i quali sarà possibile presentare ricorso. La reazione del movimento pacifista Shalom Akhshav (Peace Now) non si è fatta attendere. Secondo il direttore generale Yariv Oppenheimer, con questa operazione quello che oggi è «un istituto educativo israeliano in Cisgiordania, Ghevaot, diventerà una città con migliaia di abitanti».
«ISRAELE PUGNALA ABU MAZEN». «Israele», ha detto ancora Oppenheimer, «pugnala così alla schiena il presidente palestinese Abu Mazen e i palestinesi moderati». Secondo la radio militare, la decisione di estendere la presenza ebraica nella zona di Betlemme sarebbe stata presa dal ministro della Difesa, Moshe Yaalon.

Correlati

Potresti esserti perso