Carabinieri 130622163738
BLITZ 2 Settembre Set 2014 0935 02 settembre 2014

Brindisi, due vigili arrestati per concussione

Avevano chiesto denaro a un imprenditore a Francavilla Fontana.

  • ...

Un'auto dei carabinieri.

Due vigili urbani in servizio a Francavilla Fontana (Brindisi) sono stati arrestati dai carabinieri e posti ai domiciliari per il reato di concorso in concussione per costrizione per aver chiesto denaro a un piccolo imprenditore, minacciandolo velatamente di sequestrargli una parte dell'azienda in cui erano state rilevate irregolarità - secondo gli investigatori - inesistenti.
CUSTODIA CAUTELARE. Nella mattina del 2 settembre, al rientro dalle ferie estive, a carico dei due pubblici ufficiali, è stata eseguita dai carabinieri una ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip Maurizio Saso su richiesta del pm Milto Stefano De Nozza.
A quanto accertato, attraverso la denuncia della vittima i due vigili urbani avrebbero fatto intendere all'imprenditore che vi erano difformità tali da meritare provvedimenti amministrativi, ma che con il versamento di una somma di alcune migliaia di euro, non vi sarebbero state conseguenze di sorta.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso